Eventi-News




La rassegna “Venerdì a teatro” si tinge di rosa con Beatrici, la commedia al femminile di Stefano Benni 


venerdì 26 maggio 2017
ore 21.00
Centro di Cultura Popolare del Tufello
Via Capraia, 81 – Roma

Regia di Barbara Rosso

Con
Arianna Adriani
Corinna Angiolino
Carolina Gionnino
Grazia Leone
Elena Margherita Meoni
Cristina Roncalli
Giuseppe Santilli

Musiche del Maestro Marcello Fera




Venerdì 26 maggio alle ore 21 presso il Centro di Cultura popolare del Tufello  la compagnia teatrale “Tris” presenta Beatrici, spettacolo teatrale organizzato in un’unica serata all’interno della rassegna “Venerdì a teatro” del Centro di Cultura Popolare del Tufello.
Tratto da Le Beatrici di Stefano Benni, tra i più apprezzati drammaturghi italiani tradotto in oltre trenta lingue, Beatrici è un viaggio nell’universo femminile esplorato attraverso i monologhi di sei donne, distanti nel tempo e nella personalità, in cui si introduce un’unica voce maschile, che potrebbe essere benissimo, afferma la regista Barbara Rosso, “un’altra Beatrice”…  
Nei loro desideri, rimpianti, ricordi, la vita scorre in tutto il suo dramma, in cui non mancano tuttavia sferzate di vera e propria comicità. Uno "spartito di voci, tra teatro e racconto”.
Diretto da Barbara Rosso – che ha esordito come regista nella Compagnia Tris con la commedia esilarante di Adriano Bennicelli Radice di 2 lo spettacolo è impreziosito dalle musiche straordinarie del Maestro Marcello Fera, direttore d’orchestra, violinista e compositore di molte trasmissioni televisive e radiofoniche della Rai, Radio France, ZDF, ORF e Bayrischer Rundfunk.

Biglietto e tessera di sottoscrizione 9+1 euro
Prenotazioni:
E-mail: triscompagnia@libero.it
WhatsApp 3669883880
Facebook: https://www.facebook.com/Tris-1566634870326368/





“L’arte dice no alla violenza” - Mostra d’arte contemporanea e Premi Donna d’Autore

Inaugurazione venerdì 25 novembre 2016
h. 18.00 - Centro Espositivo Elsa Morante - Roma

Organizzata da Aide Nettuno con il Patrocinio di Roma Capitale e il Municipio IX, i25 novembre, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, l’Arte Dice No Alla Violenza con una mostra d’arte contemporanea in rosa.

La kermesse, giunta alla sua IV edizione, organizzata da Anna Silvia Angelini presidente Aide Nettuno (Provinciale Lazio), è un progetto socioculturale che vuol essere un omaggio al mondo femminile oltre che un momento di riflessione sulla violenza di genere.

L’arte Dice No Alla Violenza nasce all’insegna della commistione di stili ed espressioni artistiche nell’intento di esprimere la sensibilità e la bellezza dell’universo femminile.

L’inaugurazione si terrà il presso il Centro Espositivo Elsa Morante di Roma, in Piazzale Elsa Morante, zona Eur.

Tra gli ospiti dell’evento, condotto da Star Elaiza e Anna Silvia Angelini, direttore artistico, la scrittrice Antonella Rizzo, la pittrice Ester Campese e lo scrittore Simone Di Matteo, reduce dal reality on the road di Rai2 Pechino Express.

Il premio Donna D’autore Arte Visiva sarà consegnato dal critico d’arte Giorgio Grasso.

Durante la serata, in collaborazione con il Centro Culturale Elsa Morante, Massimo GazzèVicepresidente del Comité Europeen des Journalistes, consegnerà i Premi Donna D’autore 2016 per le categorie Moda, Sociale, GiornalismoLetteratura.

Con L’amore dietro ogni cosa (DrawUp Edizioni), Simone Di Matteo si aggiudica uno dei premi alla letteratura. A lui il merito di essere riuscito in una delle imprese più difficili in ambito letterario, nonché più tentate: raccontare l’amore, l’unica arma efficace per combattere la violenza.  
La violenza, da sempre, assume molteplici forme e modalità; e sebbene quella fisica sia la più facile da riconoscere, esistono diverse altre e tante forme di abuso che ledono l’identità e l’integrità della persona. In un periodo come questo, di violenta crisi delle coscienze, non possiamo più rimandare o rimanere in silenzio. Esiste, d’altro canto, una forza primordiale in grado di annientare le più grande potenze sulla Terra. Questa forza è l’Amore. Per questo l’ho pensato, L’amore dietro ogni cosa, perché le parole d’amore creano impegno e aiutano a mantenerci vivi. Le parole d’amore alimentano i sogni e le speranze. Le parole d’amore nutrono la Terra. Torniamo a parlare d’amore. Torniamo a scrivere d’amore. Torniamo a leggere d’amore. Torniamo a viverlo. A sognare. Perché l’amore è dietro, davanti, al fianco, intorno ad ogni cosa. Perché l’amore è quel sogno a cui dobbiamo tener fede sempre.
(Simone Di Matteo)




"No Violence" allo Spazio Cinema





martedì 02 agosto 2016

Ore 20:00

Isola Tiberina – Spazio Cinema

ROMA



"No Violence" è un progetto ideato dal fotografo Michele Simolo che ripercorre in una mostra fotografica e un videoclip il tema sulla violenza sulle donne.

Molti i nomi noti femminili che hanno aderito alla campagna di sensibilizzazione prestando il proprio volto, tra queste Metis di Meo, Demetra Hampton, Nadia Bengala, Maria Monsè, Valentina Pace, Antonella Salvucci, Claudia Conte, Daniela Martani, Camilla Ferranti, Jinny Steffan, Cosetta Turco, Simona D'Angelo, Chiara Pavoni, Elena Ossola, Elisabetta Pellini, Emanuela Ponzano, Fabiana Roscioli, Marilù De Nicola, Marcia Sedoc, Norah Klimt, Rita Capobianco, Valentina Carnelutti, Vanessa Jay Mulder, Andrea Duma e tante altre. L’evento, in collaborazione con Francesca Piggianelli, è condotto da Angelo Martini.
 
 


 A Villa Pamphili il ricordo della Repubblica Romana  e la battaglia del 3 giugno 1849


03 giugno 2016
ore 9:30/11.30
Villa Pamphili - Arco dei Quattro Venti
Roma
  
In occasione del 70° anniversario della nascita della Repubblica Italiana, proclamata il 02 giugno 1946 con il Referendum Istituzionale, e in ricordo dell’assedio di Roma avvenuto il 03 giugno 1849, il Comitato Gianicolo organizza visite guidate sui luoghi dove avvennero gli scontri tra l’esercito francese guidato dal Generale Oudinot, chiamato da Papa Pio IX per difendere i suoi privilegi e poteri e l’esercito garibaldino, al quale si deve la difesa di Roma, proclamata capitale della Repubblica Romana, lo Sato nato nell’intento di unificare l’Italia.
I luoghi corrispondono oggi al quartiere Monteverde e al parco del Gianicolo, dove si trova il Mausoleo Ossario Gianicolense in memoria dei caduti per Roma, tra i quali Goffredo Mameli.
Insieme ai garibaldini e i bersaglieri presenti, sarà visitato l’esterno del “Vascello”, avamposto imbattuto del 1849, e Casale Giacometti, altro avamposto importante ancora poco conosciuto e riportato solo di recente all’attenzione con il libro di Giovanni Adducci “Un garibaldino a Casa Giacometti”, pubblicato da Palombi Editori.
La visita guidata si chiuderà con l’Inno di Mameli suonato dai flauti sez. Musicale dell’I.C. ORIANI plesso Manzoni, a seguire un breve dibattito al ristorante “Scarpone” per un invito alla nuova classe politica a mantenere viva la memoria della Repubblica Romana affinché siano salvaguardati i luoghi della memoria e aperti sempre più al pubblico.
Ai partecipanti sarà consegnato in omaggio il testo della Costituzione Italiana, ispirata per molti punti dalla Costituzione della Repubblica Romana del 1849.




Riflessi. Le dive in mostra in un evento tra moda e sociale

Una sfilata di amici, in gran parte volti e nomi noti del cinema e la televisione, hanno partecipato alla mostra d’arte “Riflessi”, del ritrattista delle dive Daniele Pacchiarotti, allestita presso l’Associazione Culturale “Il Salotto Pensante”, in via Guglielmo Mengarin, in zona Portuense a Roma.
Condotto da Pamela Olivieri, che ha presentato la sua linea di intimo “Shine”, con la regia di Antonello Ariele Martone e la direzione artistica di Angelo
Ritratti a matita di Daniele Pacchiarotti- Foto di Marzia Pomponio
Martini, ideatore e conduttore del programma Rai "Numeri Uno", la mostra è stata anche l’occasione per presentare il progetto “No Violence”, del fotografo  Michele Simolo, un video con sequenza di scatti fotografici sul tema della violenza sulle donne, al quale hanno partecipato personaggi della tv tra cui Maria Monsè, Nadia Bengala, Claudia Conte, Demetra
Ritratti a matita realizzati dal Maestro d'arte Daniele Pacchiarotti
Hampton, Marcia Sedoc, Metis Di Meo, Simona D’Angelo.
da sin. il produttore cinematografico Giuliano Simonetti, Pamela Olivieri, Daniele Pacchiarotti, la cantante Dina Fillo e l'Art Director dell'evento Angelo Martini
Tra gli ospiti presenti, il produttore Giuliano Simonetti, l’attore Mario Donatone, l’on. Antonio Paris, il regista Sebastian Maulucci, il conduttore di Radio  Centro Suono Sport Ennio Abbondanza, la gallerista Sabina Fattibene, l’attore Pino Ammendola, l’agente di moda Emanuela Corsello, la Fashion Marketing Manager Gabriella Chiarappa, Gianni Giacomini voce dei LunaCanto, l’autore Rai Giammaria Tavani, Rossella Bova da “Uomini e Donne”, la modella Andreea Duma.

Il fotografo Michele Simolo e a destra l'attore Mario Donatone
Per le foto si ringraziano Giorgio Algherini, Michele Simolo e Antonello Ariele Martone.
(Articolo publicato il 29 maggio 2016)





 Riflessi… di Dive in mostra

venerdi 27 maggio 2016
ore 18:00
Associazione Culturale Il Salotto Pensante
via Guglielmo Mengarin, 5 (zona Portuense) - Roma

Si svolgerà presso gli spazi de “Il Salotto Pensante”, venerdì 27 maggio dalle ore 18:00 alle 22:00 la mostra “Riflessi”, del Maestro d’Arte Daniele Pacchiarotti, tra i primi pittori ad avere portato l’arte in televisione con il programma di RaiNotte condotto da Gabriele La Porta, e battezzato dalla stampa il “ritrattista delle dive” per le muse ritratte, dive di ieri e di oggi: dall’intramontabile Marilyn Monroe a Audrey Hepburn, Elizabeth Taylor, Vivien Leigh, Anna Magnani ma anche la regina del pop  Madonna, l’attrice Barbara De Rossi, Milly Carlucci e Raul Bova.
Madrina dell’evento la presentatrice e stilista Pamela Olivieri che presenterà Shine, la collezione di intimo impreziosita da pietre di Swarovski nel quale video promozionale compaiono alcune opere del ritrattista romano, che così ha spiegato la scelta della mostra: “Cos’è un ritratto se non un riflesso di se stessi con un’anima messa a nudo sulla tela di un pittore?”.
Nel corso della serata sarà proiettato un videoclip di presentazione sull’arte di Daniele Pacchiarotti a cura del videomaker Antonello Martone, a seguire alcune esibizioni estemporanee di artisti amici del pittore con un cocktail a tema offerto da RistoTeatro.
Tanti gli amici vip che sono stati invitati e che sfileranno sul red carpet allestito per l’occasione all’esterno dello spazio culturale, tra cui l’attore Maurizio Mattioli, i cantanti Tony Esposito, Toni Malco, Giulio Todrani, le attrici Nadia Bengala, Antonella Salvucci, le presentatrici tv Maria Monsè, Metis Di Meo, la showgirl Carmen Di Pietro, il conduttore radiofonico Ennio Abbondanza, i principi Guglielmo Giovannelli, Irma Capece Minutolo di Canosa, Oliver Doria D’Angri, l’hair stylist del programma Rai Detto Fatto Kikò Nalli e Chicca Scarbolo make up artist della Art Kikò Group, l’ex Grande Fratello della 9^ edizione Daniela Martani, il conduttore Anthony Peth, da “Uomini&Donne” Giorgio Manetti e Rossella Bova, la cantante ex Gazosa Jessica Morlacchi, la top model Andreea Duma, l’attrice e showgirl argentina Georgia Viero, il comico di “Colorado” Alessandro Serra, la Fashion Marketing Manager Gabriella Chiarappa, l’agente di moda e spettacolo Emanuela Corsello, il manager Cristian Viola, il fotografo di moda Giacomo Prestigiacomo, l'editore Giò Di Giorgio, la giornalista de “Il Messaggero” Federica Rinaudo, l'autore Gianmaria Tavani, l’organizzatrice di eventi Mary Parioli, la gallerista d’arte Sabina Fattibene, gli attori Pino Ammendola, Federico Perrotta, i registi Stefano Stefanelli, Sebastian Maulucci, il rapper Debbit, la cantante Dina Fillo, il Presidente Endas Lazio Mario Camera.
La direzione artistica è di Angelo Martini, autore e conduttore del programma Rai “Numeri Uno”. Partener di Riflessi la ONLUS "Il Girasole", Presieduta dalla Dottoressa Elvira Pollicino, Associazione che si occupa di arte per il sociale, tra i progetti la compagnia teatrale " Il sorriso degli altri".















venerdì 13 maggio 2016

ore 18:00

Caffè Letterario

via Ostiense, 95 – Roma



INGRESSO LIBERO






















 domenica 28 febbraio 2016
ore 17.30
Palazzo Ferrajoli
Piazza Colonna 355 – Roma



Si ispira a due grandi designer e innovatori della moda, Mary Quant e Alexander Mc Queen, la nuova edizione de “Le Salon de la Mode”, il salotto espositivo di brand di lusso ideato dalla fashion manager Gabriella Chiarappa.
Dopo il successo ottenuto alla Fashion Week di Dubai e la conduzione di Sanremo Doc, Gabriella Chiarappa si prepara a sorprendere nuovamente la capitale, e dal prestigioso Palazzo Ferrajoli, domenica 28 febbraio, presenterà “Elegant Innovation”.
L’evoluzione e la ricerca dell’innovazione coniugata con il tradizionale è il tema scelto per la serata, che spazierà dalla moda all’arte passando per le tecnologie, le nuove fonti di energia alternative e la green economy.
Alla conduzione la presentatrice Rai Metis Di Meo.
La presentatrice Rai Metis Di Meo
Per i riconoscimenti assegnati alle categorie Eleganza e Innovazione, Arte, Business e Cinema, la giuria tecnica è composta da Pino Ammendola, attore e regista di cinema, teatro e Tv; Roberta Ammendola, giornalista e conduttrice Rai;  Maria Letizia Gorga, attrice di teatro, cinema e televisione; Paola Marzano, artista di arti visive; Alessandra Giulivo, direttore generale della Camera Nazionale Giovani Fashion Designer.
La giornalista Rai Roberta Ammendola
La tavola rotonda sarà moderata dalla giornalista e conduttrice Rai Roberta Ammendola. Interverranno Diego Righini, consigliere delegato e manager TW LKW Geotermia Italia spa; Angelo Antonucci, regista e sceneggiatore; l’Avv. Giovanna Livreri, Vice presidente Camera di Commercio Estera; Gualtiero Tramonti, specialista in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica.
Nel corso dell’evento – in cui sarà ufficializzata la partnership con la delegazione Russa e la presenza de Le Salone de la Mode al prossimo Festival Expectations of Europe  sfileranno i capi di Alessandra Ciani Couture con Sposa d’autore; la Maison Lombardi - Haute Couture con la capsule “Sogno di una notte di mezza Estate”, ed esposti i brand F& L di Franco e Laura - Luxury Accessory;  Germano Gioielli; Natasha Timofeeva; StybelAccessory di Stefania Belfiore.
Le Salon de la Mode ha ricevuto il patrocinio di Roma Capitale - Regione Lazio.

Maison Josè Lombardi - Ph G. Prestigiacomo
Maison Josè Lombardi - Ph G. Prestigiacomo




























Al  St. Regis Hotel, per AltaRoma Fashion Week, sfilano le creazioni di Nino Lettieri. "Elephants."

Foto di Giacomo Prestigiacomo








































Lo stilista Nino Lettieri

(Articolo pubblicato il 1° febbraio 2016)



Inaugurazione ai Parioli dell’erboristeria “Il Confine Invisibile” del noto architetto e sceneggiatore

Sulla destra Antonello D'Onofrio, accanto l'attrice Claudia Conte, Rasha Boulos e Dayana Tonola abbracciano l'attore Vincenzo Bocciarelli
Grande successo per l’inaugurazione di “Il Confine Invisibile”, l’erboristeria nel cuore dei Parioli a Roma, in via Lima n. 28, aperta dal noto architetto e sceneggiatore Antonello D’Onofrio insieme alla naturopata svizzera Dayana Tonola e Rasha Boulos.  
L’erboristeria, che dispone di una vasta gamma di prodotti della naturopatia, delle scienze olistiche, della nutrizione e per la valutazione antropometrica e bioimpedenziometrica, vanta le migliori marche di case erboristiche e cosmetiche internazionali, tanto da essere tra le quattro uniche erboristerie della capitale ad avere i prodotti per il make up delle aziende americane Jane Iredale e la Annemarie Borlind, poco conosciuta in Italia, che tratta esclusivamente prodotti di origine vegetale. 
Gli attori Vincenzo Bocciarelli e Claudia Conte - Ph Giancarlo Fiori
Testimonial dell’evento l’attore Vincenzo Bocciarelli, volto conosciuto in fiction come “Incantesimo 5”, “Orgoglio”, “Un caso di coscienza”, tanto per citarne alcune, e l’attrice e scrittrice Claudia Conte.
Tra i presenti il ritrattista delle dive Daniele Pacchiarotti – che ha esposto alcune delle sue opere rendendo omaggio al “Duca Bianco” David Bowie scomparso domenica – l’attrice e presentatrice Maria Monsè, l’onorevole Antonio Paris, per l’Ambasicata Svizzera Ursula Muller, il musicista Paolo Bontempi, la giornalista Rai di “Storie Vere” Nadia Contino, il wedding planner dei vip Erno Rossi, il coordinator support event William Vittori, la modella internazionale Andreea Duma, l’attrice e conduttrice tv Antonella Salvucci, Oscar Garavani dell’agenzia GlobalModels&Models, il presentatore Rai di “Numeri Uno” Angelo Martini, i  fotografi Giacomo Prestigiacomo, Antonello Ariele Martone e Giancarlo Fiori. Cake Designer della serata Natascia Ciuffatelli.

Il brindisi di Antonello D'Onofrio con l'attrice e conduttrice tv Antonella Salvucci
Per le foto si ringraziano Antonello Ariele Martone e Giancarlo Fiori.




È uscito il DVD di IO STO CON LA SPOSA

Io sto con la sposa”, il film documentario realizzato con il più grande crowdfunding della storia del cinema, diretto dal regista Antonio Augugliaro, il giornalista e scrittore Gabriele Del Grande e l’editore Khaled Soliman Al Nassiry, dopo la straordinaria distribuzione al cinema, la messa in onda su Sky, le seicento proiezioni evento in 40 Paesi e la diffusione in tutto il mondo su Al Jazeera e altri quattro canali internazionali, esce in dvd in tutte le librerie Feltrinelli in edizione multilingue, con cd della colonna sonora dei Dissoi Logoi e un booklet a cura di Gabriele Del Grande.
Il documentario denuncia sulle morti nel Mediterraneo ha ricevuto la nomination all’ultimo David di Donatello come miglior documentario di lungometraggio, ai Nastri d’Argento la segnalazione speciale per il miglior docu-film e ai Globi d’Oro la nomination per la migliore musica.
La particolarità del docu-film è l’assenza di copione. Le telecamere hanno ripreso la reale fuga verso l’Europa  di cinque profughi palestinesi e siriani che hanno inscenato un finto corteo nuziale per eludere i controlli alla frontiera. Chi avrebbe fermato un corteo nuziale? Sbarcati a Lampedusa hanno raggiunto Milano, dove è avvenuta la conoscenza con  i tre registi ideatori del progetto “Io sto con la sposa”, con l’obiettivo di aiutare i profughi a raggiungere la Svezia.    
Durante il viaggio di quattro giorni con partenza da Milano passando per la Francia, il Lussemburgo, la Germania e la Danimarca, i protagonisti raccontano le loro storie e i loro sogni, sperando in un futuro senza più né guerre né frontiere.
Tasneem Fared, la giovane attivista siriana con passaporto tedesco, che ha accettato il ruolo della sposa, è diventata la sposa simbolo della disobbedienza alle regole della Fortezza Europa.
Una copia del film è stata recapitata a Papa Francesco.



Omaggio al cinema di Valeria Moriconi

mercoledì 02 dicembre 2015
ore 17:00/23:00
Cinema Trevi – Cineteca Nazionale
Vicolo del Puttarello, 25 – Roma

Ingresso libero

Continuano le serate in occasione del decennale dalla morte dell’attrice teatrale e cinematografica, di origine marchigiana, Valeria Moriconi, scomparsa a 73 anni il 14 giugno 2005.
In teatro recitò con Eduardo De Filippo e per lo schermo fu diretta dai più grandi registi, da Alberto Lattuada  a Sergio Corbucci, Nanni Loy, Luigi Comencini  e Arthur Miller, per citarne alcuni.
Tanti i film, oggi dimenticati, nei quali emerge la qualità speciale del Neorealismo rosa e la personalità dell’attrice, scoperta sul grande schermo da Alberto Lattuada che la scelse per “Gli italiani si voltano”, episodio di “Amore in città” e per “La spiaggia”.
Malgrado i riconoscimenti ottenuti con il cinema (vinse la Grolla d’oro come migliore attrice per “Le soldatesse”), il debutto sul palcoscenico con De Filippo le fece capire che il suo posto era in teatro.
A omaggiare Valeria Moriconi, l’autrice e regista televisiva Valeria Paniccia.  

Programma a cura di Valeria Paniccia:

Ore 17.00 Gli innamorati di Mauro Bolognini (1955/95’).
Piccole e intime vicende amorose di alcune giovani coppie nella Roma popolana teatralizzate dal regista in un’unica piazza (piazza Navona e dintorni, ma anche piazza Montevecchio). Il risultato è un esempio originale di Neorealismo rosa interpretato da grandi attori.
«Intrighi d’amore e di gelosie in un quartiere popolare di Roma: un piccolo mondo di bibitari, parrucchieri, ostesse, bulli e “bbone”. Insomma, di poveri ma belli. Commedia briosamente giovanile sui giovani, di taglio goldoniano nonostante l’ambientazione romanesca […]. Recitato con garbo, è scaltro e piacevole» (Morandini).

Ore 19.00 Che notte quella notte! di Ghigo De Chiara (1977/97’).
«Maurizio, ingegnere di mezz’età, ben sistemato al servizio di un grosso affarista e speculatore, si sveglia nel cuore delle ore buie, nella sua nuova casa dall’arredamento modernissimo quanto disagevole, con un gran peso sullo stomaco» (Savioli). In questa notte insonne il protagonista (uno straordinario Turi Ferro) coinvolge la moglie (Valeria Moriconi), un medico che vive nello stesso palazzo (Adolfo Celi) e un vecchio amico (Enrico Maria Salerno). Superlativo gioco di attori in una pochade travolgente, orchestrata dall’autore Ghigo De Chiara, alla prima e ultima regia cinematografica.

Ore 20.45 Incontro moderato da Oreste De Fornari con Carlo Infante, Sandra Infascelli, Italo Moscati, Valeria Paniccia e ospiti a sorpresa del cast de “Le soldatesse”, tra cui Rossana Di Rocco.
A seguire proiezione de Le soldatesse di Valerio Zurlini (1965/120’).
Fronte greco, 1942. Il tenente di fanteria Gaetano Martino viene incaricato di scortare un gruppo di prostitute destinate alle sedi militari. Dapprima offeso nella sua dignità di combattente, il giovane tenente sviluppa gradualmente un senso di solidarietà nei confronti di quella povera umanità degradata e si rende conto che molte di quelle donne hanno scelto il “mestiere” spinte dalla miseria e dalla fame.
Grolla d’oro a Valeria Moriconi come miglior interprete femminile.
Copia proveniente dall’Istituto Luce Cinecittà

Evento realizzato dalla Cineteca Nazionale - Centro Sperimentale di Cinematografia.




Sapore di saga familiare, generazioni di personaggi a confronto e il passato che si affianca al presente in un doppio appuntamento con la lettura

Domenica 04 ottobre 2015
ore 17:00
Villaggio Cultura Pentatonic
viale Oscar Sinigaglia 18/20 - Roma

Due novità letterarie dal sapore della saga familiare e di storie che si intrecciano tra passato e presente nel doppio appuntamento con la lettura della casa editrice Fazi e Edizioni e/o.
Il pubblico incontra Patrizia Rinaldi, autrice di “Ma già prima di giugno”, Edizioni e/o, e Giovanni Ricciardi, autore di “La canzone del sangue”, Fazi Editore, all’interno del Villaggio Cultura Pentatonic.
Moderano Marco Guerra e Anna Maria Curci.  

Ma già prima di giugno accosta i toni della saga alla voce della contemporaneità attraverso due voci femminili che si alternano: le vicende di Maria Antonia, la madre, che vanno dal periodo che precede il secondo conflitto mondiale fino agli anni sessanta, e il racconto monologo contemporaneo di Ena, la figlia, giunta all’ultimo periodo della sua vita.




 
In La canzone del sangue Giovanni Ricciardi racconta di nuovi e vecchi intrighi, sullo sfondo di una terra affascinante e segreta: un viaggio tra passato e presente che coinvolge tre generazioni di personaggi.








Per maggiori informazioni: www.villaggiocultura.it




Alla XVI edizione di “Frammenti” sfila la donna eterea e di ispirazione religiosa  

La conduttrice TV Chiara Giallonardo
Si è svolta nella settecentesca cornice di Porta Livorno a Civitavecchia la XVI  edizione di “Frammenti”, evento di moda, musica e danza in collaborazione con As.S.pro.Ha. Onlus (Associazione Solidarietà Problemi Handicap), condotto dalla conduttrice televisiva Chiara Giallonardo, volto della rete Rai.
In passerella Franco Ciambella ha presentato una donna moderna di eterea sensualità, con giochi di luce e trasparenze su tessuti di alta sartoria dal taglio minimalista.
Si ispira alla comunità religiosa degli Amish la giovane fashion designer Pamela Formari. La sua Amish Collection ha uno stile essenziale, semplice nelle forme e discreto nei colori, rigorosamente bianco e nero.
Ricorre il tema religioso anche nella collezione “Madonne Lucane” dello stilista lucano Michele Miglionico, che si ispira alla sua Basilicata per presentare abiti leggeri, fatti di drappeggi, broccati sontuosi, tessuti preziosi dedicati a una “Madonna contemporanea”.
Il gruppo di danza terapia "Nessuno Escluso"
Ad aprire la serata la performance di “Nessuno Escluso”, gruppo di danza terapia diretto da Maria Romana Benevento formato da persone diversamente abili e normodotati, che si propone di valorizzare le risorse di ognuno attraverso lo sviluppo delle proprie diverse abilità.
La manifestazione si è svolta con il patrocinio della città di Civitavecchia, Franco Ciambella, l’Associazione Culturale “Il Mosaico”, Porti di Roma e del Lazio e Mecenate S.r.l. A.S.U. società strumentale della Fondazione Ca.Ri.Civ.

Lo stilista Franco Ciambella
Sfilata di Franco Ciambella
La stilista Pamela Formari presenta la Amish Collection
"Madonne Lucane" del fashion designer Michele Miglionico
Sfilata di Michele Miglionico

Si ringrazia il fotografo Giacomo Prestigiacomo per il materiale fotografico.




 “Labbra Blu” alla Feltrinelli di Latina

lunedì 21 settembre 2015
ore 18:00
la Feltrinelli Libri e Musica
via Armando Diaz, 10 – Latina

Prosegue il tour di presentazione di “Labbra blu” di Simone Pozzati, edito dalla Diamond Editrice, che lunedì 21 settembre alle ore 18:00 sarà alla libreria La Feltrinelli Libri e Musica di Latina, in via Armando Diaz 10.
La presentazione sarà moderata dall’attore Giorgio Cingolani con la partecipazione del poeta e saggista Antonio Veneziani.
Il sito dell’autore è www.simonepozzati.it




Mercoledì 09 settembre lo scrittore Simone Pozzati, autore di “Labbra blu”, raccolta di racconti brevi edita dalla Diamond Editrice, sarà ospite nel programma radiofonico “Un derby lungo un anno” condotto da Ennio Abbondanza.
Il libro  che nell’estate appena trascorsa ha contagiato vip e lettori comuni con l’hashtag ‪#‎labbrablu  è un viaggio nei gironi infernali della follia umana.
Non aspettatevi, tuttavia, nulla di macabro… se non lo specchio dentro il quale ognuno si può vedere riflesso.
(Editing e correzione delle bozze a cura di Marzia Pomponio)

L’appuntamento è alle ore 22:00 con Radio Centro Suono Sport, sulle frequenze FM 101.500.



Simone Pozzati presenta “Labbra Blu” alla XII edizione di “Libri da Scoprire - L’editoria in rassegna”, intervistato dal poeta e saggista Antonio Veneziani


 
venerdì 31 luglio 2015
ore 18:00
piazza del Comune – Sabaudia (Latina)

ingresso libero

Sarà presentato venerdì 31 luglio nel primo dei tre giorni della XII edizione di “Libri da scoprire - L’editoria in rassegna”, in piazza del Comune a Sabaudia alle ore 18:00,  il libro d’esordio dello scrittore latinense Simone Pozzati.
Pubblicato dalla Diamond Editrice nella collana Frammenti, dedicata alla narrativa breve, il libro contiene nove racconti legati da un unico filo conduttore: la follia, la mano oscura che muove i fili della psiche umana.
L'autore di "Labbra Blu" Simone Pozzati
Ispirato ai cerchi dell’Inferno de “La Divina Commedia” di Dante, i personaggi tratteggiati dal giovane autore sono diversi tra loro, collocati in epoche spesso distanti, che tuttavia si fanno interpreti di un destino comune: la condanna all’infelicità e il rifugio nella follia. È un “bestiario” di dannati quello in cui si avventura la penna noir di Simone Pozzati, un viaggio negli inferi dell’inconscio umano dove prendono forma le ossessioni, le fragilità e le inquietudini. Le storie si snodano in un vero e proprio gioco ermetico attraverso archetipi e rimandi alla numerologia, per concludersi in un finale che quasi mai corrisponde all’attesa del lettore.
La presentazione sarà moderata dal poeta e saggista Antonio Veneziani.





“Man in the kitchen”: fashion, food e beauty per premiare le eccellenze di Roma

Marco Calisse e l'attrice Mita Medici

Un evento unico nel suo genere, “Man in the kitchen”, ideato e organizzato dalla CM Project di Marco Calisse, svolto nel prestigioso locale “Os Club”, nel cuore di Roma, che ha unito in un'unica serata l’arte culinaria, la moda e la bellezza. Tutto coniugato rigorosamente al maschile.
Due giovani chef, Simone Palumbo e Vito De Astis, sono stati chiamati a tramutare in cibo il mood, le cromie, i tagli e le geometrie di alcuni giovani brand capitolini. A sfilare collezioni e outfit di Clio di Marco, Jacopo Teodori, Francesco Visconti, Giulia Massa, Feat di Alessia Ait e Fabio Di Biagio e M a c c u s : G o e t h e  di Gennaro Autiero e Bruno Nicotera.
L’evento ha anticipato i trend per il 2016 in fatto di bellezza, design e gastronomia grazie alla collaborazione degli esperti dell'Accademia L'Oreal, alla barberia Skilio e allo chef Alessandro Circiello. Tanti i corner all'interno della location che hanno raccontato il Made in Italy: Dasa, Frantoio Casale San Giorgio, Pensieri incantevoli di Giovanna, Regiflor Natura, Sabina On.
La direttrice di Eva3000 Roberta Damiata premia Nicolò Dusan Buncuga
Premiati i gioielli di Duša, creati dal giovanissimo Nicoló Dušan Bunčuga, per gli accessori moda, per il food a spuntarla lo chef Simone Palumbo, appena ventenne. Sulla passerella il titolo di “più Bello” tra i 15 giovani aspiranti modelli in  concorso è andato al venticinquenne Francesco Baldanza, originario della Sardegna ma romano di adozione.
Hanno condotto la blogger e fashion editor Ida Galati e gli attori e conduttori Nicolas Paccaloni  e Federica Lozzi.
Per il merito di avere portato nella capitale eventi unici, capaci di valorizzare il talento di giovani artisti, l’ideatore dell’evento e titolare della CM Propject, Marco Calisse, è stato omaggiato di una copia del famoso quadro di Tamara de Lempicka “La donna con i guanti” dal ritrattista delle dive Daniele Pacchiarotti.
“Ho voluto premiare così il nostro amico Marco, che  in questi anni ha portato a Roma una ventata di novità con format alternativi, dando visibilità a stilisti e ambientazioni solitamente tagliati fuori dai rigidi schemi dell’alta moda romana” ha dichiarato il ritrattista. “Lo voglio ringraziare soprattutto per aver inserito l’arte negli eventi di moda, ricordando che Roma non è solo moda ma la capitale per eccellenza dell’arte.”
La scenografia della serata è stata firmata dalla EDS Eventi di Erno & Denise Rossi,  che ha curato l'allestimento con l'ausilio del Coordinator Support Event William Vittori, arricchita dalle decorazioni "Flower" di Augusto Manzone.
In giuria le attrici Roberta Garzia e Francesca Valtorta, la direttrice di Eva 3000 Roberta Damiata, il top model Roger Garth, le attrici Simona Borioni e Mita Medici, la conduttrice Valeria Oppenheimer, il velino Pierpaolo Pretelli, la direttrice di Fashion News Magazine Barbara Molinario, il truccatore Claudio Ferri, il costumista Paolo Marcati, il PR Manager L'Oréal Divisione Prodotti Professionali e responsabile dell'Accademia L'Oréal di Roma Fabio Nicolai, il medico estetico Valentina Langella, lo stylist Marco Scorza, il parrucchiere Roberto D'Antonio, Miss Precious Marica Parlato. Madrina della serata la Marchesa Daniela del Secco.
Tra gli ospiti intervenuti: la fashion marketing manager Gabriella Chiarappa, ideatrice de “Le Salon del la Mode”;  il presentatore Angelo Martini, il fotografo di moda Giacomo Prestigiacomo, il video maker Antonello Ariele Martone, la giornalista di "Ventonuovo" Sara Lauricella, il noto wedding planner Erno Rossi, il coordinator supporter event della EDS Eventi William Vittori e tanti altri nomi della moda e dell’arte.
La marchesa Daniela del Secco, madrina dell'evento
Lo chef  Simone Palumbo a lavoro


Per le fotografie si ringrazia Antonello Ariele Martone.
(articolo pubblicato il 27 luglio 2015)




William Vittori, il nipote dell’astronauta, alla corte del re dei wedding planner diventa il Coordinator Supporter Event tra i più ambiti di Roma

William Vittori - ph Antonello Ariele Martone
Per anni è stato organizzatore di eventi nelle discoteche e nei locali più alla moda di Roma, dallo storico “Piper” al “Gilda”, “Gilda on the Beach”, “Art Cafè”, “Le Terrazze”, “SupperClub” fino al famoso “Twiga” di Forte dei Marmi.
Abile nelle pubbliche relazioni, spesso è ospite in importanti eventi di moda, cultura e spettacolo, tra cui, nel corso del 2015, l’8^ edizione del Festival Internazionale dei Cortometraggi "Tulipani di Seta Nera - Rai" nelle vesti di giurato, alcuni eventi collaterali di AltaRomaAltaModa, e il “Salotto Vip” condotto da Alfonso Stani nel locale romano di Alessia Fabiani.
Scatti dal Festival Internazionale del corto "Tulipani di seta nera" 2015 - Roma

Figlio di Bruno Vittori, proprietario della TVR Vittori tv locale di Viterbo fondata nel 1978 e di Radio Luna, nipote di Roberto Vittori, primo astronauta europeo a visitare due volte la ISS (Stazione Spaziale Internazionale), William Vittori è l’ultimo acquisto della EDS Eventi WP, l’azienda di eventi del noto wedding planner Erno Rossi, che lo ha fortemente voluto come Coordinator Supporter Event.
William Vittori a destra con Leopoldo Mastelloni al centro e Alfonso Stani
Come spiega lo stesso Erno Rossi in un’intervista rilasciata per questo blog (rubrica “L’intervista”), il successo di un evento dipende molto anche dalla capacità di problem solving del personale che affianca il titolare. Un esempio è il Coordinator Supporter Event, l’asso nella manica da giocare al momento del bisogno. Coordina l’evento dalla fase embrionale fino alla sua concretizzazione e riuscita finale controllando ogni aspetto: dal rispetto della puntualità delle consegne degli ordini da parte dei fornitori alla gestione degli imprevisti, stringe accordi commerciali e cura le pubbliche relazioni.
William Vittori con la marchesa del Secco e il wedding planner Erno Rossi
“AltaRomaAltaModa” è stata l’occasione del debutto ufficiale come Coordinator della EDS Eventi e William Vittori  lo ha fatto in grande stile, nella serata “Alta Roma world of fashion”, ideata e condotta da Nino Graziano Luca, svolta domenica nello sfarzoso e storico Hotel “The St. Regis Rome”, al fianco della marchesa Daniela del Secco per la quale il wedding planner Erno Rossi, suo braccio destro, ha curato il matrimonio della figlia Ludovica.
William Vittori con, a sinistra, lo stilista Roberto Guarducci - AltaRoma 2015
A settembre lo attende un altro importante appuntamento, quello con il “Gallipoli International Fashion Week 2015”, Kermesse di alta moda e wedding ideata e diretta dal giornalista e stilista di origine pugliese Antonio Ventura de Gnom, in programma dal 10 al 13 settembre nella perla dello Ionio, al quale parteciperanno griffe di fama
internazionale: Renato Balestra, Raffaella Curiel, Gigliola Curiel, Massimo Crivelli, Antonio Grimaldi, Alberto Terranova New Land Sarli, Vittorio Camiani sono solo alcuni dei nomi. William è già a lavoro, collaborando al casting delle modelle, con la “Top Fashion Model” di Carmen Martorana Eventi, previsto per il 31 luglio al “Blu Salento Village” di Porto Cesareo.   

William Vittori con gli stilisti Vittorio Camaiani (al centro) e Roberto Guarducci a un evento collaterale di AltaRoma 2015 al St. Regis Rome 


(articolo pubblicato il 19 luglio 2015)






17 luglio 2015
ore 21:00
GayVillage - Parco del Ninfeo
Sala Hit
via dell’Agricoltura (angolo via delle Tre Fontane) – Roma
www.gayvillage.it

È ormai da tempo il tormentone della rete, “No Maria, io esco!”, la frase con la quale l’opinionista più celebre del piccolo schermo manifesta il suo dissenso e minaccia di abbandonare lo studio televisivo. Ora diventa un libro. Parliamo di Tina Cipollari, la bionda vamp del salotto pomeridiano di Canale 5 “Uomini&Donne”, condotto da  Maria De Filippi.
Scritto a quattro mani con l’editore della Diamond Editrice, Simone Di Matteo, “No Maria, io esco!”, appena uscito nelle librerie, sarà presentato in anteprima assoluta al Gay Village ai microfoni di Vladimir Luxuria.
Un libro che seguendo il ritmo della tv raccoglie i punti di vista di un personaggio televisivo sulla propria vita (televisiva) e sulle proprie esperienze, con  arguzia e ironia.


In esclusiva per NotizieBucate

DUE DOMANDE A TINA CIPOLLARI: 
1- Molti resteranno delusi perché da un personaggio televisivo si aspettavano un libro autobiografico, lei invece è rimasta nel contesto televisivo, analizzando vari programmi tv con il sarcasmo con il quale ci ha abituati . Al lettore così come al telespettatore è ancora Tina a parlare e non Maria Concetta Cipollari. Il personaggio e non la persona.  Perché?
La mia persona non è tanto diversa dal mio personaggio, abbiamo molte cose in comune. Magari nella vita privata quello che penso non lo esprimo sempre tra le righe, però resto fedele a me stessa. Tina la vamp rappresenta per me l'esordio in televisione. Ho voluto omaggiarla. 
2- Era da tempo che si parlava di un suo esordio nella letteratura. Crede vi siano possibilità di replicare l’esperienza?
 Non so se ho esordito nella letteratura, non era mia intenzione scrivere “La divina commedia”, ne tanto meno un libro di ricette gastronomiche come sono soliti fare i personaggi del piccolo schermo. Ho pensato più a un libro divertente e ironico, a tratti sarcastico e reale.  Un libro buono, da leggere sicuramente. Quando si inizia un percorso non si sa mai dove si finisce. Magari è il primo di una serie...

DUE DOMANDE AL COAUTORE E EDITORE SIMONE DI MATTEO:
1- Quando la sig.ra Cipollari ti ha presentato l’idea di un libro scritto a quattro mani, cosa ti ha fatto accettare la proposta?
Sono anni che Tina me ne parla. Dopo aver preso "appunti" sul mondo in cui vive, ho passato molto tempo a scrivere e riscrivere tutto. Sono molto soddisfatto di quello che ne è uscito fuori. Perché non avrei dovuto accettare? È uno dei tanti viaggi che abbiamo affrontato insieme. 
2- “No Maria, io esco!” è un libro totalmente diverso nello stile rispetto ai tuoi precedenti lavori, ricordiamo “La Venere Rea” e “La Vedova d’amore”, favole nere in cui l’amore si fonde con il racconto mitologico...
Uno scrittore deve essere in grado di saper scrivere tutto, anche un elenco telefonico. È stata una bella sfida. Non è il libro che forse tutti si aspettano, è un libro profondo, che lascia spunti di riflessioni tra le pause dei sorrisi.

BIOGRAFIA DEGLI AUTORI
Tina Cipollari, opinionista televisiva.
Esordisce in tv nel 2000 nello storico programma pomeridiano “Uomini&Donne” condotto da Maria De Filippi. Non passa inosservata la sua sferzante ironia e da corteggiatrice diventa tronista, fino a diventare l’opinionista per eccellenza del piccolo schermo. Ironicamente e bonariamente spietata nei suoi commenti, la vamp Cipollari incide il singolo “Hawaii” (Edizioni Musicali III Millennio), divenuto colonna sonora del film “Qualunquemente” di Giulio Manfredonia, un brano che sintetizza in maniera efficace il Tina pensiero.
Sposata e mamma di tre bambini nella vita privata, davanti lo schermo ha creato la sua fortuna scimmiottando il divismo hollywoodiano.

Simone Di Matteo, scrittore ed editore.
Ha esordito nella letteratura come scrittore pubblicando nel 2008 “Pensieri e parole”, una trilogia tra prosa e poesia pubblicata da Edizioni Il Rovescio. Nel 2010 fonda la Diamond Editrice (www.diamondeditrice.eu), un progetto che definisce “una guerra non violenta contro l’editoria a pagamento”, diventando a soli venticinque anni uno dei più giovani editori italiani.
I suoi racconti sono presenti in diverse antologie, tra le ultime “Buon Natale e felice anno nuovo” edito da Castelvecchi e “La vedova d’amore”, storia di fantasmi, cavalieri e amori, sospesa tra la Ninfa di un tempo e quella di oggi, testo adottato nelle scuole del Lazio e giunto alla quarta ristampa. È inoltre autore del romanzo epistolare “La Venere Rea”, una favola crudele e violenta, tragica e burlesca, apocalittica e fortunata, come le favole vere.
Attualmente è impegnato nella stesura di “L’amore dietro ogni cosa”, una raccolta di racconti che vuole essere un percorso verso il tempo dell’amore ma soprattutto verso il tempo della libertà.





Alimentazione, psicologia, stile. Emanuela Scanu, esperta di immagine, incontra i lettori e parla di  “Oltre l’immagine”, il libro in cui ha racchiuso considerazioni, suggerimenti e anni di esperienza, edito dalla casa editrice “Campi di Carta”.

Il sito di Emanuela Scanu è http://esimmagine.com/













Trecento aerei di carta lanciati da una mongolfiera sulla città di Torino con poesie di poeti contemporanei italiani

A Torino il 12 luglio alle ore 17 dalla postazione Turin Eye nel giardino Cardinale M. Pellegrino, in Piazza Borgo Dora, si leverà una mongolfiera dalla quale verranno lanciati sulla città trecento aerei di carta su cui sono scritte le poesie di 50 poeti italiani contemporanei, dal nord al sud, dal poeta genovese Roberto Marzano al poeta eoliano Davide Cortese.
L'evento è ideato da POESIE AEREE (un progetto di Franco Idda e Valeria Bianchi Mian), MATISKLO EDIZIONI e CIRCOSCRIZIONE 7 BORGO DORA.






Da venerdì 19 giugno a venerdì 03 luglio 2015 alle 18:30 l’8° chiosco Baraonda Beach di Rio Martino, a Latina Lido, ospita la settimana culturale  Talk show sotto l'ombrellone”, promossa dall’Assessorato al Turismo del Comune di Latina e organizzata dal giornalista pontino Gian Luca Campagna. Un’iniziativa per parlare di cultura e creatività attraverso incontri con scrittori, giornalisti, fotografi e creatori di moda.
Tra gli scrittori presenti al salotto culturale l’editore della Diamond Editrice, Simone Di Matteo, che parlerà del suo romanzo epistolare “La Venere Rea” venerdì 19 giugno,  mentre sempre dalla scuderia Diamond martedì 30 giugno lo scrittore Simone Pozzati incontrerà il pubblico presentando la raccolta di racconti, appena pubblicata, “Labbra blu”.
INGRESSO LIBERO




Presentato alla libreria Arion di Roma “Non mi abbracciare” di Elena Venditti. Gli anni di piombo dai cassetti dei ricordi di una testimone privilegiata

È stato presentato nella libreria Arion di piazza Montecitorio a Roma “Non mi abbracciare”, romanzo autobiografico della giornalista Elena Venditti, edito da Aliberti Wingsbert House.
Cresciuta in una famiglia di comunisti e antifascisti, figlia di Renato Venditti – deceduto lo scorso aprile – autorevole cronista politico de “L’Unità” e “Paese Sera”, stimato dai massimi esponenti della DC, da Aldo Moro a Ciriaco De Mita fino a Giulio Andreotti, e sorella maggiore di Mariella Venditti, conduttrice del Tg3,  Elena Venditti apre il cassetto per anni rimasto serrato e si spoglia del peso di un passato ingombrante, raccontando la sua giovinezza “buttata al vento”.
Vent’anni e una condanna per banda armata, associazione sovversiva e rapina. La colpa? Un amore sbagliato, quello che l’ha legata sul finire degli anni ’70 a Luigi (Livio) Ciavardini, giovane esponente di un  gruppo eversivo d'ispirazione neofascista (i NAR, Nuclei Armati Rivoluzionari), condannato a trent’anni di carcere per essere ritenuto responsabile della strage nella stazione centrale di Bologna, che il 02 agosto 1980 causò 85 morti e oltre duecento feriti.
Gli anni di piombo raccontati da chi quelle pagine ferventi di storia in qualche modo ha contribuito a scriverle. Una voce femminile ironica pur nella drammaticità degli eventi raccontati, ribelle e fragile.  
Sono intervenuti: Pietrangelo Buttafuoco de “Il Fatto Quotidiano”, Aldo Cazzullo e Fabrizio Roncone de “Il Corriere della Sera”, Luca Telese di “Matrix”. Ha moderato l’incontro Fabio Venditti, giornalista e cugino dell’autrice.
I brani sono stati letti dagli attori Luigi Di Fiore e Alberto Gimignani.

Da sin. l'attore Luigi Di Fiore, Fabrizio Roncone, Aldo Cazzullo, Luca Telese, Fabio Venditti e Pietrangelo Buttafuoco - Foto di Marzia Pomponio

Elena Venditti firma autografi ai lettori - Foto Marzia Pomponio

Grazie a Elena Venditti per l’invito, l'accoglienza e la dedica sul libro particolarmente gradita.
(articolo pubblicato il 16 giugno 2015)



Gerald Bruneau in mostra con “Andy Warhol’s dust” (La polvere di Andy Warhol)

Avvolto in una nube di polvere di cristallo dei portacenere lanciati dal piano superiore del lussuoso hotel dove abitava con la moglie contesa. È questa una delle immagini che conserva Gerald Bruneau, uno dei fotoreporter più apprezzati al mondo, di Andy Warhol, con il quale ha collaborato per due anni, dal 1978 al 1980,  nella famosa Factory di New York, al numero 860 Broadway.
Gerald Bruneau - Foto di Luciano Corvaglia
Bruneau era sposato con la principessa Giovanna Pignatelli d’Aragona, tra i personaggi più in voga della Dolce Vita romana, frequentatrice dell’universo underground newyorkese, carismatica e avvenente, che non lasciò indifferente Warhol, particolarmente sensibile all’aristocrazia europea e ai personaggi estrosi, tanto da dedicarle un ritratto – che andò ad aggiungersi a quelli di icone come Brigitte Bardot, Marilyn Monroe, Jacqueline Kennedy Onassis e Elizabeth Taylor – e strapparle perfino un invito, che mandò su tutte le furie il giovane Bruneau, il quale, colto da gelosia, al passaggio della moglie e di Warhol, che andò a prenderla in hotel, lanciò dal terrazzo i portacenere di cristallo, che rompendosi alzarono una grande nuvola di polvere.
Bruneau Pignatelli ritratti da Andy Warhol - New York 1975
Nel 1982 Gerald Bruneau tornò da Andy Warhol per fotografarlo e poi un anno dopo la sua morte, avvenuta nel 1987, visitò l'ultima dimora del padre della pop art, in 57 East 66th Street, piena di oggetti vari e opere d'arte accumulate per tutta la vita – venduti poi all'asta da Sotheby's – per appagare il desiderio di possedere immediatamente qualsiasi cosa, inutile, ma che gli piacesse. In quell’occasione nacque una serie fotografica di interni che documentano il luogo abitato da Andy per tredici anni, dal 1974 al 1987, ora esposta insieme ad altre foto, che celano racconti inediti, nella mostra “Andy Warhol’s dust” (La polvere di Andy Warhol), presso la Galleria di Arte Contemporanea Giacomo Guidi, in Largo Cristina di Svezia, 17, Roma, inaugurata mercoledì  10 giugno alle 18:30 e visitabile fino al 30 agosto.
La mostra è stata curata da Agnieszka Zakrzewicz con Editing fotografico supervisionato da Edoardo Dionea Cicconi.


Galleria Giacomo Guidi
Largo Cristina di Svezia, 17 - Roma
dal 10 giugno al 30 agosto 2015
dal martedì al sabato ore 10:30/13:30 – 15/19:30

http://giacomoguidi.gallery/




Rendere effettiva la tutela giuridica delle donne in Afghanistan. Conferenza Stampa organizzata da “Minerva”

 Si è tenuta presso la Sala Aldo Moro della Camera dei Deputati, a Palazzo Montecitorio, la conferenza stampa "Rendere effettiva la tutela giuridica delle donne in Afghanistan (provincia del Badakhshan)", organizzata dalla Società Cooperativa non profit “Minerva”, dell’omonima rivista mensile diretta da Olga Severi Mammoliti, e promossa dal comune di Torino, in collaborazione con la L.A.W. International (Legal Assistance Worldwide Int.) e la SSPO (Social Safety & Social Protection Organization).
Il progetto di cooperazione Italia-Afghanistan si inserisce nell’ambito di un impegno più generale, avviato da Autorità locali e nazionali con il sostegno della Cooperazione Italiana allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, diretto a garantire l’effettiva applicazione delle leggi a tutela della donna in territorio afghano, con particolare riguardo nella provincia del Badakhshan, un’area rurale tra le più povere dell’Afghanistan dove è difficile per una donna emanciparsi e ricorrere all’assistenza legale.   
L’obiettivo è ampliare la conoscenza delle leggi a tutela della donna contro le violenze e le violazioni dei propri diritti – perché una donna informata, che conosce i propri diritti, è più capace di difendersi, ha asserito Sohaila Noori, incaricato d’Affari dell’Ambasciata della Repubblica Islamica dell’Afghanistan, presente alla conferenza stampa – e formare le figure professionali coinvolte nel settore della tutela delle donne vittime di violenza, ovvero funzionari di polizia e avvocati – ovvero le prime figure con le quali si viene in contatto nel momento in cui si denuncia una violenza – pubblici ministeri, magistrati e funzionari del Ministero della Giustizia.
I giudici possono essere poco preparati nel porre le giuste domande, le quali se non poste adeguatamente non aiutano la donna, che si sente giudicata” ha affermato Laura Guercio, presidente di Law International.  Formazione e gratuito patrocinio sono i due elementi fondamentali per garantire l’effettiva tutela della donna. Tra i tanti motivi per cui una donna non denuncia, il principale è la sfiducia nel sistema giustizia, che si tramuta nel timore di non essere creduta con il conseguente rischio di trovarsi contro il proprio aguzzino e gli organi preposti al rispetto delle leggi”.
Sono intervenuti alla Conferenza Stampa, oltre a Laura Guercio, Giampaolo Cantini (Direttore Generale per la cooperazione allo Sviluppo), Fawzia Koofi (Parlamentare e Presidente della commissione delle donne Afghane, Società Civile e Diritti Umani), Ghazalan Koofi (SSSPO – Social Safety and Social Protection Organization, Organizzazione umanitaria non governativa e senza fini di lucro che opera in Aghanistan), e Pierluigi Severi, Presidente di “Minerva” e direttore editoriale della rivista.
Foto di Marzia Pomponio
Ghazalan Koofi a sinistra e a destra la Parlametnare afghana Fawzia Koofi accanto a Maurizio Baradello responsabile dei Progetti Europei, Cooperazione e Pace del comune di Torino - Foto di Marzia Pomponio

“Minerva” è membro del Comitato Interministeriale per i Diritti Umani (CIDU) – Direzione Generale Affari Politici e Sicurezza del Ministero degli Affari Esteri Italiano, e del gruppo di lavoro per la redazione del Piano Nazionale Italiano su “Women, Peace and Security – WPS. 2014/2016”.





Alla Creative Room Art Gallery di Roma il debutto di Diana Pintaldi 

La pittrice Diana Pintaldi davanti l'opera acrilico su tela "Zoccoli" - Foto di G. Prestigiacomo
In via P. Cavallini 27, a pochi metri dalla centralissima piazza Cavour, la galleria d’arte moderna Creative Room Art Gallery, ospita fino a sabato 30 maggio la prima mostra della pittrice Diana Pintaldi dal titolo “Incipit”, una collezione di opere contemporanee su tela sulla quale l’artista lavora dal 2013.
acrilico su tela "Ciclista" di Diana Pintaldi - Ph G. Prestigiacomo
“Spero che con la mia arte riesca a descrivere il mio pensiero, i miei anni, il mio stato d’animo, ma soprattutto i codici di lettura della mia vita contemporanea, avendo sempre la stima e il rispetto di chi mi ha preceduta nella storia del mondo” ha dichiarato la pittrice, figlia del musicista e arrangiatore David Pintaldi e nipote del critico cinematografico e presidente del “Fantafestival”   il festival cinematografico dedicato al genere fantasy Adriano Pintaldi, presenti all’inaugurazione, alla quale hanno partecipato giornalisti e personaggi dello spettacolo, tra i quali il conduttore televisivo Angelo Martini, la giornalista Sara Lauricella, gli agenti Loris Bertezzolo e Daniele Scaringella, il fotografo di moda Giacomo Prestigiacomo, l’attrice e modella inglese Amy Veevers Chorlton, la cantante Vanessa Jay Mulder, l’attrice Elisa D’Argento e la pr Laura Melidoni.

acrilico su tela "Celato" di Diana Pintaldi - Ph G. Prestigiacomo
La pittrice Diana Pintaldi tra David Pintaldi e a destra il conduttore tv Angelo Martini - Ph G. Prestigiacomo
Il sito dell'artista è http://dianapintaldi.wix.com/incipit

Per le foto si ringrazia Giacomo Prestigiacomo.

(Articolo pubblicato il 20 maggio 2015)




Per Roma Tre il cinema è alternativo. Al Teatro Palladium si conclude “Roma Tre Film Festival”

Si conclude questa sera, con la proiezione alle ore 21:00 al Teatro Palladium di “Biagio”, del regista Pasquale Scimeca, la rassegna “Roma Tre Film Festival. Visioni Alternative”, kermesse che inaugura un progetto di veicolazione all'interno delle università italiane di film d'autore e alternativi alle logiche di mercato, provenienti dall’interno dell’università o legati alla formazione e all’educazione all’immagine.
Curato da Vito Zagarrio e Giacomo Nencioni, la rassegna cinematografica si è aperta domenica 17 maggio con la proiezione di “La Terra e il vento”, del regista Sebastian Maulucci, pellicola reduce del Gran Premio della Critica, assegnato dal Sindacato Critici Cinematografici Italiani all’interno di “Terra di Siena Film Festival”, svolto a ottobre, e della partecipazione a ben quattro importanti Festival del cinema indiano: il “Pune International Film Festival”, lo “Yashwant International Film Festival”, l’“Aurangabad International Film Festival” e il “Chennai International Film Festival”, dove è stato inserito nella cinquina dei film fuori concorso per la sezione stranieri.
“La Terra e il Vento”, primo lungometraggio di Sebastian Maulucci, finalista al RIFF 2014 – il Rome Independent Film Festival – sarà proiettato nelle sale cinematografiche italiane nei prossimi mesi.
Nel cast Lorenzo Richelmy,  Christiane Filangieri, Laura Gigante, Chiara Martegiani, Rosanna Gentili, Maurizio Lombardi, Pietro De Silva, Lina Bernardi, Robin Mugnaini, Giacomo Tarsi,Vigea Bechis Boll, Margherita Vicario e Beniamino Brogi.

(articolo pubblicato il 19 maggio 2015)




L’8° edizione del Festival Internazionale del Corto “Tulipani di Seta Nera” - Rai premia il cortometraggio “Thriller” sulla crisi del lavoro.
A Milena Vukotic il Premio alla carriera

Al centro il regista Giuseppe Marco Albano premiato per "Thriller" come Migliore Film Corto
Si è conclusa lunedì 27 aprile l’8° edizione del Festival Internazionale Film Corto “Tulipani di Seta Nera - Rai”, diventato una delle più importanti rassegne del cinema breve rivolto alla valorizzazione delle diversità.
La manifestazione, nata da un’ idea di Paola Tassone, fondata dall’Associazione “l’Università Cerca Lavoro” presieduta da Ilaria Battistelli, prodotta da Diego Righini e presieduta da Andrea Roncato, ha avuto gli attori Barbara De Rossi e Vinicio Marchioni come madrina e padrino della serata.
Sul red carpet del teatro Greco hanno sfilato oltre agli acrobati del Circo Bianco molti personaggi del cinema e dello spettacolo: Milena Vukotic, Sandra Milo, Euridice Axen, Micol Olivieri, Benedetta Ballanzano, Patrizia Pellegrino, Emanuela Tittocchia, Roberta Scardola, Giulia Elettra Gorietti, Serena Rossi, Giorgio Borghetti, Domenico Fortunato, Tommaso Maria Neri, Francesco Stella, il regista Paolo Genovese, la cantante Annalisa Minetti e la Marchesa D’Aragona.
La premiazione della cantante Annalisa Minetti
Ad aprire la serata  l’esibizione della cantante e atleta paraolimpica Annalisa Minetti, insignita del “Premio Sorriso Diverso 2015” consegnato da Franco Bettoni, Presidente ANMIL Onlus e FAND. A lei il merito di aver regalato con le sue canzoni tanti sorrisi, senza mai dimenticare lo sfondo, le difficoltà e la diversità.
 Quest’anno siamo diventati Rai a tutti gli effetti grazie alla programmazione dei corti finalisti su Rai4 e il coinvolgimento degli spettatori dei canali Rai Gold nella scelta del vincitore attraverso la votazione sul sito www.tulipanidisetanera.rai.it” ha affermato Metis Di Meo, alla conduzione insieme a Giancarlo Magalli.
Vince l’8°edizione del Festival “Tulipani di seta nera” con il “Premio al Miglior Film Corto” Giuseppe Marco Albano per il cortometraggio “Thriller”, un’opera dove regia, recitazione, fotografia e sceneggiatura sono perfettamente orchestrate per raccontare le ferite inferte dalla crisi del lavoro in Puglia. A consegnare il premio la Presidente di Giuria Sara Iannone e il Presidente del Festival Andrea Roncato.
Gli altri premiati:
La premiazione di Antonio Petruccelli per "Mihaela"
Premio Sorriso di VariEtà” ad Antonio Petruccelli per il cortometraggio “Mihaela”. A consegnare il premio Serena Gray, Presidente della Giuria di VariEtà e Sara Lauricella, Vice-Presidente della Giuria di VariEtà;
Premio Miglior Sorriso Nascente” a Fabio Pompili Rossini e Antonio Parisiano per  Onda anomala – Un colpo a sole”. A consegnare il premio la madrina Barbara De Rossi e il responsabile opere prime di Rai Cinema Carlo Brancaleoni;
“Premio Anche Cinema” a “Tanaliberatutti” di Alessandro Sena, consegnato dall’attrice Giulia Elettra Gorietti e dal Presidente Anche Cinema Andrea Costantini;
Premio Sorriso Diverso 2015” al regista Paolo Genovese per la mobilità del gioco di dialoghi e intreccio delle sue commedie e per lo svecchiamento di molti stereotipi della satira: con i suoi film il cinema d’intrattenimento italiano sembra poter contare finalmente su un dinamismo e una modernità da lungo tempo attesi.
Miglior #SocialClip a Giusy Rocca per “Bambini di Natale”. A consegnare il premio l’editore musicale Heristal Pietro Paluello.
“Premio Sorriso Diverso 2015” a Costanza Quatriglio per il documentario Nastro d’Argento 2015 “Triangle” , consegnato dall’On. Monica Gregori della Commissione Camera dei Deputati, per la fermezza e l’impegno nell’esplorazione instancabile della realtà del nostro Paese.
L’attrice Milena Vukotic ha ricevuto dalle mani del critico cinematografico Mario Sesti il Premio Sorriso Diverso alla Carriera, per la sorprendente ricchezza di tecnica.

A Milena Vukotic il Premio alla Carriera

Giorgio Borghetti e Barbara De Rossi
Barbara De Rossi riceve l'omaggio di un ritratto dal ritrattista delle dive Daniele Pacchiarotti, componente della giuria di VariEtà del Festival
La Marchesa Daniela Del Secco
Marcia Sedoc e Angelo Martini, conduttore e ideatore di "Numeri Uno" su Rai2
Patrizia Pellegrino
Il regista Sebastian Maulucci
Sandra Milo
Per le foto si ringraziano Giacomo Prestigiacomo e Antonello Ariele Martone.




Gran gala al Teatro Greco di Roma con red carpet e premiazione dei finalisti del  Festival Internazionale del corto “Tulipani di seta nera-Un sorriso diverso”

Termina questa sera con il gran galà  e red carpet al Teatro Greco di Roma, in via Ruggero Leoncavallo 10, il Festival Internazionale del corto “Tulipani di seta nera- Un sorriso diverso”, il primo festival del cinema dedicato alla diversità. A premiare i finalisti la madrina della serata  Barbara De Rossi e il padrino Vinicio Marchioni. Conduce Giancarlo Magalli affiancato da Metis Di Meo.
Nella seconda giornata, domenica 26 aprile,  il presidente del Festival Andrea Roncato ha ricordato l’attrice Monica Scattini, volto amato di fiction di successo come “Un ciclone in famiglia”, scomparsa il 04 febbraio scorso, tra le ospiti della precedente edizione di “Tulipani di seta nera”.
Presentato in anteprima, la pellicola “Noi siamo Francesco” di Guendalina Zampagni, con Elena Sofia Ricci e Paolo Sassanelli, ha letteralmente stregato il pubblico in sala per l’interpretazione toccante dei giovani attori e la storia sulla quale in pochi avrebbero rischiato. Da un soggetto di Guendalina Zampagni, “Noi siamo Francesco”, in uscita a giugno, è la storia di un ventiduenne studente universitario privo di entrambe le braccia dalla nascita, interpretato da Mauro Racanati, che per la parte ha dovuto recitare con le braccia legate dietro la schiena e imparato a mangiare con i piedi. La sua interpretazione, degna di una candidatura all’Oscar, convince e commuove tanto da strappare un doppio applauso al pubblico.
da sin. Mauro Racanati, Elena Sofia Ricci e Mario Sesti


Un piccolo gioiello cinematografico, come è stato definito in sala girato a basso budget in quattro settimane di lavorazione con un cast eccezionale che sorprende per la giovane età degli attori e una storia che colpisce dritto al cuore, in un equilibrato mix tra ironia e drammaticità. Apprezzabile la cura dei dialoghi, delle musiche e il montaggio, curato con straordinaria professionalità da Andrea Facchini.
 
Il cast completo di "Noi siamo Francesco"
Nel cast con Elena Sofia Ricci, Paolo Sassanelli e Mauro Racanati, Gabriele Granito, Mariolina De Fano (nel ruolo della tata), Luigi Diberti (nel ruolo dello psichiatra), Cristiana Vaccaro, Gelsomina Pascucci e Diletta Acquaviva.  
In esclusiva per il Festival presente l’intero cast, intervistato dal regista e critico cinematografico Mario Sesti.  

Il cast intervistato da Mario Sesti
Elena Sofia Ricci e, a destra, la regista di "Noi siamo Francesco" Guendalina Zampagni

Per le foto si ringraziano i fotografi Antonello Ariele Martone e Giacomo Prestigiacomo.
Un ringraziamento particolare a Sara Lauricella, del Comitato Artistico del Festival TSN, organizzatrice perfetta che mi ha consentito di "sbirciare" dietro le quinte della fabbrica dei sogni italiana.

(Articolo pubblicato il 27 aprile 2015)


Una scena del film
Tra le scene finali del film "Noi siamo Francesco"




Pienone di fans all’Atlantico Live di Roma per Bob Sinclar,  omaggiato dal capitano Francesco Totti 

Bob Sinclar con, a destra, il dj Quentin Mosimann all'Atlantico Live di Roma
Grande successo ieri sera all’Atlantico Live di Roma per la serata speciale di Bob Sinclar, organizzata dalla principessa Irma Capece Minutolo di Canosa. 
Il disc jockey francese, tra i più famosi al mondo, un’istituzione della musica dance e pop, si è esibito insieme a Quentin Mosimann, dj e conduttore radiofonico su Fun Radio tra i più seguiti in Francia, nonché giudice di “The Voice Belgio”. 
Appena arrivato a Roma Bob Sinclar è stato omaggiato della maglia giallorossa numero 10 con l’autografo del capitano, un regalo inviato personalmente da Francesco Totti particolarmente gradito al noto dj, che ha postato sulla sua pagina Facebook la foto con indosso la maglia. Tra gli ospiti vip presenti all’Atlantico, il principe Olivier Doria, Roberto D’Agostino e Noemi.

Bob Sinclar mostra la maglia autografata dal capitano, un omaggio ricevuto al suo arrivo a Roma da Francesco Totti
Scatto di fine serata: Bob Sinclar con la principessa Irma Capece Minutolo di Canosa, organizzatrice dell'evento all'Atlantico Live di Roma

Un ringraziamento particolare all’amica  principessa Irma Capece Minutolo di Canosa per l’invito nel privè vip.

 (articolo pubblicato il 25 aprile 2015)





Lei è una principessa, Irma Capece Minutolo di Canosa, organizzatrice di eventi internazionali, lui uno dei più famosi disc jockey, un’istituzione nel campo della musica dance e pop mondiale, il suo nome è Bob Sinclar.
Si sono incontrati lo scorso anno al “Miami Winter Music Conference”, in quell’occasione lei è riuscita a strappargli una promessa, e lui l’ha mantenuta.
Il disc jockey francese, nonché produttore discografico, titolare della Yellow Productions, e Quentin Mosimann, la coppia d’assi francese, sbarcano a Roma per una data unica, venerdì 24 aprile all’Atlantico Live.
Un tuffo anticipato nell’atmosfera estiva di Ibiza, nel bel mezzo della primavera e nel cuore di Roma.

venerdì 24 aprile 2015
ore 22:00
Atlantico Live – via dell’Oceano Atlantico, 271/D (Eur) - Roma


BOB SINCLAR
L’ultimo capitolo della sua saga musicale è l’album Paris By Night (A Parisian Musical Experience), un richiamo alla vita notturna parigina, con particolare riferimento al quartiere Pigalle, noto per il Moulin Rouge, i sex shop e gli strip club. Il titolo tuttavia, come afferma l'artista, si riferisce anche alla vita notturna di tutte le altre città del divertimento.

QUENTIN MOSIMANN
Classe 1988, nato in Svizzera ma francese di adozione, dj fin dall’adolescenza.
Nel 2008 ha vinto il talent show francese Star Academy.  Giudice di The Voice Belgio lo scorso anno il suo programma radiofonico su Fun Radio è diventato il più seguito di Francia.





A Roma la solidarietà tra musica e spettacolo




(articolo pubblicato il 22 aprile 2015)




Presentata alla Casa del Cinema l’8^ edizione del Festival Internazionale del film corto “Tulipani di seta nera”

Si è tenuta presso la Casa del cinema, a villa Borghese, la conferenza stampa del Festival Internazionale del film corto “Tulipani di seta nera: un sorriso diverso”, giunto quest’anno all’ottava edizione, in programma a Roma sabato 25 e domenica 26 aprile 2015 nella Casa del Cinema e lunedì 27, in occasione del gran galà di premiazione, al teatro Greco, per la regia di Pino Leoni.
A destra l'ideatrice Paola Tassone e Sara Iannone presidente di giuria di qualità
Ideata da Paola Tassone e prodotta dall’Associazione studentesca universitaria “l’Università Cerca Lavoro”, la kermesse si pone l’obiettivo di diffondere la cultura della diversità da intendersi come unicità di ogni individuo, momento di integrazione e valorizzazione delle peculiarità di ogni singola persona e situazione.
Dalla difficoltà degli anziani alla condizione delle donne nel lavoro, l’integrazione razziale, la prostituzione, la condizione di disabilità fino all’integrazione religiosa, i lavori selezionati raccontano uno spaccato di quelle che sono comunemente considerate le nuove povertà o schiavitù.   
Quattordici i cortometraggi selezionati:
-         ANNA regia di Giuseppe Marco Albano
-         CHI FA OTELLO? regia di David Fratini
-         COME IL VENTO TRA I SALICI regia di Giorgio Gori e Tomaso Vimercati
-         DINDALÒ regia di Simone Paralovo
-         DAILY LYDIA regia di Marco Zuin
-         IL GIORNO PIÙ BELLO DELLA MIA VITA regia di Patrizia Fregonese de Filippo
-         MIHAELA regia di Antonio Petruccelli
-         IL RIPARATORE DI SANTI regia di Luciano Parravicini
-         LA RESISTENZA CONTINUA. RACCONTI PARTIGIANI DI ADOLFO PERUGIA regia di Guido Massimo Calanca
-         L’ATTIMO DI VENTO regia di Nicola Sorcinelli
-         IL LADRO DI VITA regia di Pietro De Silva
-         NEL SILENZIO regia di Lorenzo Ferrante e Matteo Ricca
-         ONDA ANOMALA – UN COLPO AL SOLE regia di Fabio Pompili Rossini e Antonio Parisiani (Michele Atnonio Parisi)
-         THRILLER regia di Giuseppe Marco Albano
Partecipa fuori concorso NOI SIAMO FRANCESCO di Guendalina Zampagni.
Un momento della rassegna stampa
Tre gli eventi collaterali: due mostre fotografiche e una pittorica con un unico importante tema: la donna. Nella mostra fotografica “Donne che vincono” di ANMIL Onlus, gli scatti di Tiziana Luxardo vogliono sensibilizzare al tema degli infortuni al femminile. Le dodici protagoniste, colpite nel fisico e nell’anima, rivelano la loro fragilità, la rabbia ma anche la forza con la quale hanno saputo ripartire a testa alta. Si intitola “No Violence” la mostra del fotografo Michele Simolo. Davanti al suo obiettivo donne dello spettacolo hanno avuto il coraggio di uscire allo scoperto denunciando la violenza subita, nell’intento di diffondere un messaggio di sensibilizzazione al tema della violenza sulle donne. Esalta la bellezza sofisticata di donne del cinema e della musica che con il loro stile hanno segnato un’epoca, la mostra pittorica “Dive”, ritratti su tela eseguiti dal pittore Daniele Pacchiarotti.
Cinema, incontri di più arti ma anche dibattiti con la tavola rotonda che si apre il 25 con il convegno “Ruolo delle donne leader” e proseguirà il 26 con le scienze e le religioni.
Giancarlo Magalli e Metis Di Meo
Presieduto dall’attore Andrea Roncato, il Festival “Tulipani di seta nera”, diventato uno dei più importanti appuntamenti con il cinema breve, sarà condotto quest’anno da Giancarlo Magalli affiancato da Metis Di Meo.
Svelati i nomi della madrina e del padrino della kermesse: l’attrice Barbara De Rossi e Vinicio Marchioni, volto della serie tv “Romanzo criminale”. Tra gli ospiti saranno presenti le attrici Milena Vukotic, Elena Sofia Ricci e il regista Pupi Avati.

Il sito del Festival è www.tulipanidisetanera.it


Da sin. Sara Iannone presidente della giuria di qualità, Giancarlo Magalli, l'attrice e presentatrice Serena Grey presidente della giuria di variEtà, Metis Di Meo e Diego Righini direttore di prduzione

Da destra: Emanuela Scanu di ESImmagineBlog, Andrea Roncato, Metis Di Meo, Marzia Pomponio autrice del blog NotizieBucate, Sara Lauricella vice presidente della giuria di variEtà, Gabriella Chiarappa ideatrice di Le Salon de la Mode
Marzia Pomponio, autrice del blog NotizieBucate e Antonello D'Onofrio, sceneggiatore e titolare della AD Model

Per le foto si ringrazia Giacomo Prestigiacomo.





Roma come Manhattan per rivivere il mito della Factory di Andy Warhol. Ad “Alta Roma” si omaggia Edie Sedgwick
 

"Edie Sedgwick, l’arte dietro un'icona di stile" è l’evento collaterale in programma lunedì 02 febbraio con inizio alle ore 20, inserito nel calendario della kermesse di moda “AltaRomAltaModa” che andrà a chiudere la fashion week.
Ideato e organizzato dalla CMProject, agenzia romana di comunicazione e organizzazione di eventi diretta da Marco Calisse e ispirato alla figura di Edie Sedgwick, modella e attrice statunitense lanciata da Andy Warhol, diventata simbolo della contro-cultura americana, l’evento si caratterizza per una fusione di più forme d’arte sul modello della Factory di Andy Warhol, padre della pop art, il movimento artistico che esplode Oltreoceano nella seconda metà del XX secolo.
Dalle  istallazioni video agli artwork live, light wall, music performance, percorsi fotografici a tema, design, fashion expo e un défilé, la CMProject farà rivivere la magia dell’arte a 360 gradi  trasformando l’ampio spazio espositivo del C.O.H.O., in via Vertumno 2/C sulla Tiburtina, nel  quinto piano del 231 East 47th Street di Midtown Manhattan, dove si trovava negli anni ’60 quello che sarebbe diventato il laboratorio artistico più famoso al mondo.
Daniele Pacchiarotti con una "sua" Marilyn
Tra i vari artisti che parteciperanno all’appuntamento, il pittore romano Daniele Pacchiarotti, definito dalla stampa il “ritrattista delle dive”  per i soggetti ritratti su tela, dive come il mito senza tempo Marilyn Monroe, Audrey Hepburn, Vivien Leigh, Dalida, Anita Ekberg, Anna Magnani per citarne alcune. Nel corner espositivo a lui riservato, l’artista romano, lanciato nel 2004 dal programma di RaiNotte “Anima Guarire” condotto da Gabriele La Porta, apprezzato e molto conosciuto dai locali più “in” della movida capitolina per l’allestimento di esposizioni e scenografie permanenti, esporrà le sue opere più richieste ed eseguirà in diretta alcuni lavori. Con lui il video maker e fotografo Antonello Ariele Martone, stretto collaboratore nel suo laboratorio multi artistico dei Colli Portuensi – paragonato spesso alla Factory per la frequentazione di personaggi noti e teste blasonate – e Cristina Roncalli, attrice e conduttrice, nipote di Papa Angelo Roncalli, che ha dato il volto a Marilyn Monroe nel progetto ispirato a “The last sitting”, ideato dallo stesso Pacchiarotti in collaborazione con il fotografo di moda Giacomo Prestigiacomo per la regia di Sebastian Maulucci.
Al centro Daniele Pacchiarotti con il cast di Shine
Per la CMProject di Marco Calisse l’artista Daniele Pacchiarotti sarà presente nel calendario di “Alta Roma” anche con un altro progetto: “Shine”, la linea di intimo ideata da Pamela Olivieri, modella  eletta nel 2011 “Miss Intimo Italia” nel famoso Pier Club. Frutto di uno studio accurato del design di moda dei vari marchi più prestigiosi al mondo e una progettazione durata più di tre anni, il brand Shine il cui marchio è stato realizzato dal grafich designer Antonello Ariele Martone – si caratterizza per l’eleganza della linea impreziosita da pietre di Swaroski. La sfilata di intimo gioca la carta della provocazione con lo slogan “No Aids Yes Love”, scritto sullo slip del modello di punta “White” promuovendo la campagna solidale "Woman Shine", per un messaggio chiaro che invita ad avere sempre cura di se stessi.
Durante la serata verrà presentato in anteprima il video promozionale, scritto dall’autore e presentatore Angelo Martini , ideatore e conduttore di “Numeri Uno” su Rai2, e diretto da Stefano Stefanelli, regista di passate edizioni di “Miss Italia” e di alcuni video della cantante Giorgia, con scenografie curate dal ritrattista Daniele Pacchiarotti.

(Articolo pubblicato il 30 gennaio 2015)




Artisti della musica internazionale per “Soul magic”, l’album in lavorazione di Vanessa Jay Mulder. Presentazione al Teatro Centrale di Roma


Si intitola “Soul magicl’album in fase di lavorazione di Vanessa Jay Mulder, cantante dalle sonorità black, in uscita nelle prossime settimane e in parte anticipato giovedì 29 gennaio alle ore 21:00 al teatro Centrale di Roma, in via Celsa n. 6.
Il nuovo album di inediti e cover rivisitate, con sfumature jazz, funky, soul e hip-hop, uniti all’anima nera della sua interprete, in una fusione di atmosfere che rende il Vanessa Jay Mulder Project una novità originale nel panorama musicale, vanta la collaborazione e la direzione artistica di Henry Padovani, chitarrista fondatore dello storico gruppo inglese The Police.
Originaria di Suriname, Repubblica dell’America meridionale, Vanessa Jay Mulder, romana di adozione ormai da anni, è stata protagonista nel 1990 del video “Siamo soli” di Raf , che la riconferma anche per “Battito animale”. Per tre anni, dal ’95 al ’98, è stata corista di Zucchero Fornaciari e sempre negli anni ’90 impegnata nella tournèe dell’ex tastierista di Sting, Delmar Brown.
Dopo aver calcato importanti palchi come quello del “Pavarotti and friends” e l’Auditorium Parco della Musica, Vanessa Jay Mulder presenta “Soul magic” in uno dei locali più storici di Roma, dove negli anni ’70 si sono esibiti artisti del calibro di Aldo Fabrizi, Alberto Sordi, Edoardo de Filippo, Paola Borboni, Carmelo Bene, Gigi Proietti, Paolo Conte e Renato Zero.
Ad accompagnare al piano l’artista sud americana Vito Vignola – coautore e arrangiatore di diversi brani dell’album – Simone Talone alle percussioni, Fasella Ella al basso e Gabriele Pistilli al sax.


giovedì 29 gennaio 2015
h 21:00
Teatro Centrale di Roma - via Celsa n. 6



“No Violence”. Moda, musica e un’asta di beneficenza dei vip

Sabato 06 dicembre alle ore 19:00 presso l’Ice Park di Roma, in viale di Tor di Quinto 55, vip del mondo dello sport, dello spettacolo e della televisione dicono insieme “NO VIOLENCE”.  Il ricavato sarà devoluto a favore dell’Organizzazione no profit “Doppia Difesa Onlus” di Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno, attiva da anni nella difesa delle donne vittime di abusi.
Tutte le informazioni dell’evento le trovate sull’articolo a mia firma pubblicato sulla testata on line “Romani nel mondo”:

Cristina Roncalli veste Mariaelena Duenas - Foto di Giacomo Prestigiacomo
Rossella Bova veste Mariaelena Duenas - Foto di Antonello Ariele Martone
La copertina del singolo "Un sogno migliore" contro la violenza sulle donne del rapper Miguel Cris

Il cast del videoclip "Un sogno migliore" diretto da Alessandro Prete in un momento di pausa dalle riprese

Prova acconciatura per Cristina Roncalli nel salone di via Teulada a Roma di Kikò Nalli, hairstylist di "Detto Fatto" su Raidue

Il rapper Miguel Cris autore di "Un sogno migliore" e Kikò Nalli hairstylist di "Detto Fatto" su Raidue che curerà le acconciature per l'evento "No Violence"

Vi aspettiamo sabato 06 dicembre all’Ice Park, viale di Tor di Quinto, 55 – Roma
(Ingresso Euro 10,00 - con cena Euro 20,00) 
 
Si ringraziano per le foto Giacomo Prestigiacomo, Antonello Ariele Martone, Daniele Pacchiarotti e il cast di "Un sogno migliore" in particolare Miguel Cris.






Esposizione Triennale di Arti Visive fino al 3 dicembre. Gran Finale con “Last Paradise” 

Gerald Bruneau davanti la sua foto "Dupont Twins" scelta per la locandina - Foto di Valeria Paniccia

Prosegue fino a mercoledì 03 dicembre “Last Paradise”, la mostra conclusiva dell’Esposizione Triennale di Arti visive 2014, uno degli eventi romani più importanti dedicati all’arte.
La mostra, curata da Daniele Radini Tedeschi e  organizzata da “La Rosa dei Venti”, è allestita nelle tre sedi della Biblioteca Nazionale Centrale, del Chiostro del Bramante e della Galleria Arte Maggiore.
In mostra opere di pittura, scultura, fotografia e installazioni unite da un unico filo conduttore: l’esistenzialismo che trae ispirazione dai problemi dell’uomo della società attuale, con particolare riferimento agli eventi di attualità della nostra Nazione.
«L’uomo è in balia di una tempesta esistenziale più che della crisi economica -afferma il curatore Radini Tedeschi -  e l’Italia offre spunti diretti ed esempi concreti di questo disorientamento. Per tale ragione è inutile ispirarsi all’arte contemporanea straniera, dell’America o del Medioriente, è inopportuno in tale momento storico manifestarsi esterofili poiché sarebbe necessario valorizzare un’arte Vera, Autentica ossia direttamente originata dai fatti che avvengono nel nostro Paese, quali la giustizia non sempre uguale per tutti, la dipendenza da sostanze stupefacenti o da farmaci ipnotici, la deviazione sessuale, la depressione, la solitudine, l’autismo critico, il suicidio.»
Tra gli artisti che stanno attirando maggiore interesse il pittore siciliano Salvatore Ruggeri, autore di un’opera raffigurante la crocifissione di Fabrizio Corona con sotto Francesco Schettino nei panni di Longino, il soldato romano che secondo la tradizione cristiana trafisse con la propria lancia il costato di Gesù crocifisso per accertarne la morte. Un’opera visibilmente di denuncia da parte dell’artista  verso la giustizia italiana accusata di iniquità.
Sono invece i tragici avvenimenti del G8 di Genova, del giugno 2011, a suggerire il tema dell’opera shock realizzata dall’artista romano Wright Grimani dal titolo "And we need to hear your nominations for worthy winners". Da non perdere l’esposizione fotografica di Gerald Bruneau, tra i più apprezzati fotoreporter al mondo. Formato nella Factory di Andy Warhol negli anni ‘70, i suoi scatti sono stati pubblicati sul “The Times”, il “Washington Post”, il “Newsweek”, “Le Figaro”, “Le Monde”, “Vanity Fair”. Lui è l’autore che ha fatto scandalizzare la Calabria ad agosto scorso con le foto dei Bronzi di Riace nel Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria “abbelliti” con tanga, veli e boa di struzzo, una provocazione per rivendicare i diritti degli omosessuali in un territorio “difficile” come la Calabria. 
Presenti anche alcune opere di Mario Schifano, pittore della pop art scomparso nel 1998.  
Ingresso gratuito.
ore 16.00/18.00 Biblioteca Nazionale Centrale di Roma – viale Castro Pretorio, 105
ore 18.00/20.00 Chiostro del Bramante – via Arco della Pace, 5
ore 18.00/22.00 Galleria Arte Maggiore – via di Santa Maria Maggiore, 149

(Articolo a mia firma pubblicato su www.romaninelmondo.com)




Phil Palmer al Teatro San Luigi Guanella di Roma per la serata di beneficenza “Una notte per Los Ninos del Mar”


Phil Palmer, chitarrista jazz e rock entrato nella leggenda della musica mondiale, sarà l’ospite guest star di “Una notte per Los Ninos del Mar”, la serata di beneficenza a favore dell’Associazione no profit per i diritti dell'infanzia “Los Ninos del Mar” (I bambini del mare), in programma presso il Teatro San Luigi Guanella di Roma venerdì 07 novembre.

Nata nel 2012, con sede principale a Ladrilleros, in Colombia, da Flover
Lemos e sua figlia Amarily, con l’intento di
contrastare il turismo sessuale di cui sono vittime i minori, l’Associazione accoglie i bambini offrendo alternative attraverso l’insegnamento della costruzione e l’uso di strumenti musicali della tradizione colombiana, il lavoro artigianale, la cucina autoctona, attività di teatro, danza e recupero dei canti, racconti e leggende del Pacifico.

La serata sarà coordinata dall'ideatore dell'Associazione e organizzatore dell'evento, Vincenzo Incenzo, noto autore di testi musicali dei più grandi artisti italiani (Renato Zero, Michele Zarrillo, PFM, Lucio Dalla, Al Bano, Sergio Endrigo, Antonello Venditti, Patty Pravo, ecc.), e dei testi del musical dell’anno “Romeo&Giulietta. Ama e cambia il mondo”.

Sul palco anche la musica della nota cantante e produttrice Numa Palmer, del gruppo colombiano I Tinku e di Tiziano Orecchio, Loris Iannamico, Edea, Deborah Italia, Lorenza Bohuny, Giorgia Marrucco, Francesca Di Meglio e Davide Finesi.

Il sito dell’associazione è www.losninosdelmar.com



venerdì 07 novembre 2014

ore 20:30

Teatro San Luigi Guanella
                                                 via Girolamo Savonarola, 36 - Roma







venerdì 24 ottobre 2014
ore 19:00
MAXXI - The Art of Bordering
via Guido Reni, 4A - Roma
Tel. 06.3201954

Nell'ambito della manifestazione "The Art of Bordering" verrà proiettato “Io sto con la sposa”, docufilm di Gabriele Del Grande, Antonio Augugliaro e Khaled Soliman Al Nassiry. Parteciperà il regista Antonio Augugliaro.
  

Solo lunedì, 27 ottobre 2014, proiezione speciale di IO STO CON LA SPOSA nelle 42 sale italiane del circuito Uci Cinemas.
Per trovare la sala più vicina e conoscere gli orari: www.ucicinemas.it
LAZIO
FIUMICINO (RM), Uci Cinemas Fiumicino
ROMA, Uci Cinemas Porta di Roma
ROMA, Uci Cinemas Marconi
ROMA, Uci Cinemas Roma Est
CAMPANIA
CASORIA (NA), Uci Cinemas Casoria
EMILIA ROMAGNA
CASALECCHIO DI RENO (BO), Uci Cinemas Meridiana
FERRARA, Uci Cinemas Ferrara
GUALTIERI (RE), Uci Cinemas Gualtieri
PIACENZA, Uci Cinemas Piacenza (Mercoledì 29/10)
REGGIO EMILIA, Uci Cinemas Reggio Emilia
SAVIGNANO SUL RUBICONE (FC), Uci Cinemas Romagna
FRIULI VENEZIA GIULIA
FIUME VENETO (PN), Uci Cinemas Fiume Veneto
VILLESSE (GO), Uci Cinemas Villesse
LIGURIA
GENOVA, Uci Cinemas Genova
LOMBARDIA
ASSAGO (MI), Uci Cinemas Milano Fiori
COMO, Uci Cinemas Como
CURNO (BG), Uci Cinemas Curno
LISSONE (MB), Uci Cinemas Lissone
MILANO, Uci Cinemas Bicocca
MILANO, Uci Cinemas Certosa
PIOLTELLO (MI), Uci Cinemas Pioltello
MARCHE
ANCONA, Uci Cinemas Ancona
FANO (PU), Uci Cinemas Fano
JESI (AN), Uci Cinemas Jesi
PESARO, Uci Cinemas Pesaro
PORTO SANT'ELPIDIO (FM), Uci Cinemas Porto S'Elpidio
SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP), Uci Cinemas Palariviera
SENIGALLIA (AN), Uci Cinemas Senigallia
PIEMONTE
MONCALIERI, Uci Cinemas Moncalieri
TORINO, Uci Cinemas Torino
SPINETTA MARENGO (AL), Uci Cinemas Alessandria
PUGLIA
MOLFETTA, Uci Cinemas Molfetta
SARDEGNA
CAGLIARI, Uci Cinemas Cagliari
SICILIA
CATANIA, Uci Cinemas Catania
MESSINA, Uci Cinemas Messina
TOSCANA
AREZZO, Uci Cinemas Arezzo
CAMPI BISENZIO (FI), Uci Cinemas Campi Bisenzio
FIRENZE, Uci Cinemas Firenze
SINALUNGA (SI), Uci Cinemas Sinalunga
VENETO
MARCON (VE), Uci Cinemas Marcon
MESTRE (VE), Uci Cinemas Mestre
VERONA (VE), Uci Cinemas Verona
UMBRIA
PERUGIA, Uci Cinemas Perugia









È in scena dal 21 al 26 ottobre 2104 al teatro Tor Bella Monaca di Roma “Sotto Ponzio Pilato”, la storia del governatore della Giudea passato alla storia per avere lasciato crocifiggere Gesù lavandosi le mani. Descritto come un amministratore duro, astuto, spesso in contrasto con i capi ebrei, sulla condanna di Gesù, tuttavia, si racconta sia stato combattuto dai dubbi, alimentati anche dalla moglie Claudia Procula, con la quale si reca sull’isola di Ponza nel tentativo di liberarsi dai rimorsi. Sulla sua sorte, avvolta dal mistero, indaga il testo scritto e diretto da Francesco Sala. Dopo Roma lo spettacolo approderà al teatro Tertulliano di Milano dal 18 al 22 febbraio.

Scritto e diretto da Francesco Sala
Con Francesco Maria Cordella e Carmen Di Marzo
Produzione Compagnia ACTS


da martedì  21 a domenica 26 ottobre 2014
Teatro Tor Bella Monaca
Via Bruno Cirino (angolo di viale Duilio Cambellotti con via di Tor Bella Monaca) Roma


 





Si intitola “In Milonga” il primo lavoro discografico firmato da Sasà Calabrese e Salvatore Cauteruccio, in uscita in questi giorni per l’etichetta  Picanto Records e dedicato ai classici del tango. Dal 2010 nel gruppo dei Mas En Tango, i due musicisti calabresi hanno voluto dedicare il nuovo lavoro alla loro passione di sempre, il tango, rivisitato in modalità acustica, registrato in presa diretta con la supervisione di Roberto Guarino – esponente di spicco della musica italiana che vanta collaborazioni con artisti prestigiosi quali Lucio Dalla, Renato Zero, Stadio, Samuele Bersani, Sergio Cammariere ecc. –  nell’intento di  riproporre dal vivo, nelle milonghe, la loro idea di tango. Un viaggio nella storia di un genere musicale dal ritmo africano, sensuale, dalla sua nascita tra la popolazione povera dell’Argentina  fino al tango nuevo.
Uno spazio speciale è dedicato alle composizioni di Carlos Gardel, cantante e compositore argentino, figura di spicco nella storia del tango, tanto che nel 2003 l’Unesco ha dichiarato la sua voce tra i patrimoni dell'Umanità.
I due musicisti – che collaborano stabilmente con la cantautrice Mariella Nava – inizieranno proprio dalla loro terra, la Calabria, la tournèe per presentare il disco (15 Cosenza, 24 Crotone,26 Catanzaro, 31 Belvedere M.mo), per poi toccare le principali città italiane che hanno già segnato il loro passaggio nelle numerose milonghe: Napoli, Roma, Firenze, Parma, Bergamo e Torino.

 


 Una MOC per il Policlinico

Cristina Roncalli accanto a Fabrizio Frizzi e il Dott. Celli
Cristina Roncalli con il calciatore della Lazio e Nazionale Antonio Candreva
L'attrice Gegia al microfono di Cristina Roncalli
Pubblico le foto della serata di beneficenza “Una MOC per il Policlinico”, svolta presso il  TIKY Village di Mondo Fitness a Roma, con l’obiettivo di raccogliere fondi per l’acquisto di una MOC da destinare alla Clinica Pediatrica del Policlinico Umberto I per la diagnosi dell’Osteogenesi Imperfetta.
All’asta di beneficenza hanno partecipato molti personaggi noti dello spettacolo e lo sport che hanno donato un proprio oggetto autografato, tra questi l’attrice Maria Grazia Cucinotta, il calciatore Beppe Signori, il conduttore Fabrizio Frizzi, l’attrice Gegia, il ballerino Gianni Sperti, il calciatore della Lazio e della Nazionale Antonio Candreva, l'ex calciatore della Lazio Cesar Rodrigues.
Tra i presenti anche il Dott. Mauro Celli, responsabile del reparto di pediatria e neuropsichiatria infantile del Policlinico Umberto I; il ritrattista delle dive Daniele Pacchiarotti; i fotografi di moda Giacomo Prestigiacomo e Antonello Ariele Martone; Antonello D’Onofrio titolare dell’agenzia di modelle AD Model Roma; Sara Lauricella responsabile Donne e Disabilità dell’Associazione Assotutela e la nota cake designer Natascia Ciuffatelli, che ha deliziato il pubblico, per i saluti finali, con una delle sue dolci creazioni.
Durante la serata, condotta da Cristina Roncalli, è stata eletta “Miss Ragazza N.O.I. 2014” (Osteogenesi Imperfetta), incoronata da Barbara De Santi, volto di “Uomini e Donne” di Maria De Filippi. La vincitrice, la studentessa Noemi Sellani, rappresenterà il progetto e accederà di diritto alla finale di “Miss Fotogenia Italia 2014”, concorso  ideato da Francesco De Rosa della Chiccomania Eventi di Roma.

Le miss e la conduttrice, Cristina Roncalli, hanno indossato capi della stilista Mariaelena Duenas.  
Cristina Roncalli durante l'asta di beneficenza
Barbara De Santi di "Uomini e Donne" incorona Miss Ragazza N.O.I. Noemi Sellani
L'ex calciatore della Lazio Cesar autografa la sua maglia per l'asta a Francesco De Rosa della Chiccomania Eventi

Cristina Roncalli veste Mariaelena Duenas

Per le foto si ringrazia Antonello Ariele Martone.





 A Latina il primo Festival della scrittura al femminile


L’associazione culturale Smart e Omnia organizzano il 13 e 14 settembre “Pagine Rosa”, il primo festival di scrittura femminile, che si terrà a Latina nell’hotel Miramare. Due giornate di incontri con autrici di fama nazionale che presentano i loro libri offrendo uno spunto di riflessione sul ruolo della donna nella professione e nella società.

Ampi spazi saranno dedicati anche alla poesia, all’intrattenimento musicale e le mostre d’arte.

Durante la manifestazione si svolgerà un’asta di beneficenza nella quale saranno battuti racconti autografi di grandi autori, al fine di devolvere i fondi a sostegno dell’associazione YPERION, che si occupa di avviare i ragazzi disabili alle attività ludiche e sportive.
 





Aperitivo con Marilyn Monroe  

Cristina Roncalli, la Marilyn Monroe italiana
La mezzanotte del ferragosto 2014 si attende a bordo piscina con l’icona del XX secolo, Marilyn Monroe. Un sogno? No, semplicemente una serata un po’ surreale. Si tratta di “Aperitivo con Marilyn Monroe”, ad organizzarla ci ha pensato “Mondo Fitness”, una delle palestre più frequentate di Roma.
A vestire i panni dell’attrice americana Cristina Roncalli, la sosia ufficiale italiana di Marilyn Monroe, che in piscina ha proposto alcune pose tratte dagli scatti realizzati dal fotografo Lawrence Shiller nel film "Something's got to give" del 1962, diretto da George Cukor e rimasto incompiuto a seguito della prematura scomparsa dell’attrice.
Presente all’evento la storica agenzia fotogiornalistica Riccardi con alcune gigantografie tratte dall'archivio fotografico e il ritrattista delle dive, Daniele Pacchiarotti, che ha esposto alcuni ritratti su tela dedicati a Marilyn Monroe.

Cristina Roncalli è Marilyn Monroe


Foto di Giacomo Prestigiacomo
Cristina Roncalli Monroe taglia la torta realizzata da Natascia Ciuffatelli

Si ringrazia per le foto Antonello Ariele Martone e Giacomo Prestigiacomo.





Una notte per Los Ninos del Mar.
Per la serata di beneficenza si mobilita il cast del musical dell’anno “Romeo&Giulietta. Ama e cambia il mondo”

Giovedì 31 luglio il Teatro San Luigi Guanella di Roma ospiterà “Una notte per Los Ninos del Mar”, la serata di beneficenza a favore dell’Associazione no profit per i diritti dell'infanzia “Los Ninos del Mar” (I bambini del mare), nata nel 2012 a Ladrilleros, in Colombia, per contrastare il turismo sessuale di cui sono vittime i bambini a causa della povertà in cui vivono.
L’Associazione - che ha iniziato l’attività grazie ad un vasto appezzamento di terreno concesso da Flover Lemos, il padre della fondatrice e presidente, Amarily Lemos Potes - accoglie i bambini offrendo alternative attraverso l’insegnamento della costruzione e l’uso di strumenti musicali della tradizione colombiana, il lavoro artigianale, la cucina autoctona, attività di teatro, danza e recupero dei canti, racconti e leggende del Pacifico. L’obiettivo è costruire una Casa della Cultura dove i bambini possano trovare una mensa, igiene, istruzione e autostima.
La serata sarà coordinata dall'ideatore dell'Associazione e organizzatore dell'evento, Vincenzo Incenzo, noto autore di testi musicali dei più grandi artisti italiani e autore dei testi del musical dell’anno “Romeo&Giulietta. Ama e cambia il mondo”.
Ospiti guest star della serata, dal cast del musical, gli attori Giulia Luzi (Giulietta), Gianluca Merolli (Tebaldo), Roberta Faccani (Lady Montecchi) e Barbara Cola (lady Capuleti); dal talent show targato Raidue “The Voice” la rivelazione dell’edizione 2014 Benedetta Giovagnini; dalla Colombia il gruppo musicale Tinku, formato da Roland Ricaurte e Alex Taborri.  
Il sito dell’associazione è www.losninosdelmar.com

Giovedì 31 luglio 2014
ore 20:30
Teatro San Luigi Guanella
via Girolamo Savonarola, 36/M - Roma





PREMIO VALENTINA GIOVAGNINI. Il concorso canoro nazionale per voci nuove dedicato alla giovane cantante scomparsa nel 2009

Valentina Giovagnini
www.valentinagiovagninionlus.it
  
Si svolgerà sabato 26 e domenica 27 luglio a Pozzo della Chiana (Arezzo), il concorso canoro nazionale per voci nuove nato nel 2009 in memoria di Valentina Giovagnini, la cantante deceduta a soli 28 anni il 02 gennaio 2009 per un incidente d’auto. Giunto alla sesta edizione, il “Premio Valentina Giovagnini”, condotto quest’anno da Omar-B, speaker radiofonico di Radio Pistoia e conduttore televisivo, si avvale di una giuria formata da nomi eccellenti del panorama musicale italiano: Vincenzo Incenzo, lo storico autore dei testi di Valentina Giovagnini e altri grandi Artisti, da Renato Zero a Michele Zarrillo, reduce del successo del musical dell’anno “Romeo&Giulietta. Ama e cambia il mondo” e titolare della casa discografica Verba Manent Music; Davide Pinelli, autore e produttore discografico; Steve Luchi, batterista, autore e produttore nonché vocal coach del Team J-Ax di “The Voice”; Andrea Direnzo, giornalista e critico musicale; Roberto Sterpetti, compositore, arrangiatore, produttore artistico, vocal coach e vocalist in importanti produzioni Rai e Mediaset, direttore dell'Accademia Scarlatti e del Memphis Recording Studio di Roma, titolare del l'etichetta discografica UAP Music; il cantante Stefano Sani e Ronny Aglietti, chitarrista di Alessandra Amoroso.
Ospite della semifinale, sabato 26, il cantautore romano Massimo Di Cataldo, mentre per la finalissima di domenica 27 lo special guest sarà Mario Venuti. A chiudere il Festival la cantante Benedetta Giovagnini, sorella di Valentina, rivelazione del programma di Raidue “The Voice 2014”.  
L’intera manifestazione sarà seguita in diretta dalla partner ufficiale  Radio Italia 5 (Frequenza 99.5, 100.7).
I proventi della serata saranno devoluti alla “Valentina Giovagnini Onlus”, l’associazione no profit fondata dai genitori e i fratelli della cantante, Giacomo e Benedetta, per sostenere, attraverso eventi artistico-musicali, progetti di solidarietà sociale e di beneficenza non solo nel territorio italiano. Meritevole di citazione l’aula musicale intitolata a Valentina Giovagnini all’interno di un’area chiamata “la città dei bambini” nel villaggio di Juan Chaco Ladrilleros in Colombia, in collaborazione con l’Associazione no profit  “Los Niños del Mar” rappresentata da Amarilys Lemos Potes e Vincenzo Incenzo.
Il sito del Festival è www.premiovalentinagiovagnini.it


Sabato 26 e domenica 27 luglio 2014
ore 21:00
Pozzo della Chiana (Arezzo)
INGRESSO GRATUITO





PARATA DI VIP ALL’EVENTO DI MODA “AROUND FASHION” DI LIANA AMICONE

Pubblico alcune foto della serata di Alta Moda, alla quale ho preso parte, “Around Fashion”, ideata e condotta da Liana Amicone, una delle più note organizzatrici di eventi di moda, per la regia di Idrissi Azzouzi Abdallah, svolta sabato 28 giugno nella cornice del “Vicolo 88 Garden” nella zona Eur di Roma.
In passerella hanno sfilato le creazioni dei fashion stylist SIMONE RACIOPPO, MARIAELENA DUENAS, DANA VERRI e GRAZIA GARASTO.
Ospiti della serata la regista di “Pane e Burlesque” Manuela Tempesta;  l’attore Giovanni Maria Buzzatti attualmente nelle sale con “Bologna 2 agosto… i giorni della collera”; il regista Giorgio Molteni; l'attrice Maria Teresa Battaglia che interpretò Brunelda nel film del 1987 “Intervista” di Federico Fellini; la cantante Valeria Valente del talent targato Mediaset “Amici”; Daniele Pacchiarotti il ritrattista delle dive; la showgirl Cristina Roncalli (pronipote di Papa Giovanni XXIII, Angelo Giuseppe Roncalli), volto di Real Time nel programma di Carla Gozzi; l’onorevole Antonio Paris; Zina Bensalem, prima stilista tunisina in Italia; Elisabetta Viaggi, prima concorrente non udente a partecipare nel 1985 al concorso di “Miss Italia” aggiudicandosi la fascia di Miss Modella Domani e Miss Coraggio, coniato appositamente per lei; la stilista e principessa Conny Caracciolo che ha vestito Liana Amicone.
Gran finale in dolcezza con la torta creata dalla nota cake designer Natascia Ciuffatelli ispirata alla diva americana Marilyn Monroe con dettagli che richiamavano l’evento di moda.
Un ringraziamento particolare a Liana Amicone per avermi permesso di affiancarla nel lavoro di ufficio stampa.


Da sin. la regista Manuela Tempesta, l'attore Giovanni Buzzatti, il regista Giorgio Molteni e Liana Amicone

La conduttrice Liana Amicone e la stilista tunisina Zina Bensalem

Liana Amicone strappa qualche aneddoto sul dietro le quinte del film di Fellini all'attrice Maria Teresa Battaglia
La cantante di "Amici" Valeria Valente


La sfilata





Due modelli d'eccezione: il ritrattista delle dive Daniele Pacchiarotti e la showgirl Cristina Roncalli - Foto Antonello Ariele Martone
Liana Amicone ha indossato un capo della stilista e principessa Conny Caracciolo, con lei nella foto - Foto Antonello Ariele Martone

L'autrice del blog e addetta stampa della serata Marzia Pomponio con, a destra, la showgirl Cristina Roncalli - Foto Antonello Ariele Martone




AROUND FASHION: MODA ARTE E OSPITI DEL CINEMA E DELLA TV NELL’EVENTO DI LIANA AMICONE

La moda, l’arte pittorica e fotografica e tanti ospiti dal mondo del cinema e della tv. Sono gli ingredienti di “Around Fashion”, l’evento ideato e condotto dalla nota organizzatrice di eventi di moda romana Liana Amicone, in programma sabato 28 giugno alle ore 20.00 presso il “Vicolo 88 Garden” in viale America 18 (EUR).
In passerella le creazioni di quattro fashion stylist che si stanno imponendo con successo nella moda italiana: SIMONE RACIOPPO (ha vestito Laura Pausini, Linda D e Morgan), MARIAELENA DUENAS, DANA VERRI e GRAZIA GARASTO.
Ospiti della serata:
Manuela Tempesta, regista di “Pane e Burlesque” attualmente nelle sale;
Giovanni Maria Buzzatti, attore di “Bologna 2 agosto… i giorni della collera”, attualmente nelle sale, per la regia di Daniele Santamaria
Maurizio e Giorgio Molteni  e volto noto di fiction di successo come “Distretto di polizia”, “La ladra” con Veronica Pivetti, “Modugno” con Beppe Fiorello, “I Cesaroni 5”; 
Giorgio Molteni, regista di “Bologna 2 agosto… i giorni della collera”. Per il cinema ha diretto “Il ritorno del grande amico(1990), “Terra rossa (2001), “Il servo ungherese” (2004) e “Oggetti smarriti (2010), mentre per la televisione la serie “I.A.S. - Investigatore allo sbaraglio (1999), “Cuori rubati (2002), “Sottocasa” (2006) e “Capri (2008);
Maria Teresa Battaglia, interprete di Brunelda nel film del 1987 “Intervista” di Federico Fellini, con Anita Ekberg, Marcello Mastroianni e Sergio Rubini;
Valeria Valente, cantante nella 9^ edizione del talent show “Amici” di Maria De Filippi e  voce del brano destinato a diventare il tormentone dell’estate “Baila Rapito”;
Daniele Pacchiarotti, il pittore considerato dalla stampa il ritrattista delle dive.
La moda sposa l’arte e accanto agli abiti presentati in passerella verrà allestita una mostra di fotografia e illustrazione grafica dei FOTOGRAFI AMBULANTI e BURABACIO.
I saluti finali saranno affidati alla creatività della cake designer Natascia Ciuffatelli, nota per la partecipazione a programmi televisivi di cucina e blogger de  “I dolci doni di Natascia”.

Liana Amicone vestirà un capo dell'atelier della stilista e principessa Conny Caracciolo, presente alla serata.
 
Ideazione, organizzazione e conduzione: LIANA AMICONE
Regia: IDRISSI


sabato 28 giugno ore 20:00
“Vicolo 88 Garden”
viale America, 18 (EUR)  - Roma
spazio sovrastante la Piscina delle Rose


La regista Manuela Tempesta

La locandina del film di Manuela Tempesta
L'attore Giovanni Maria Buzzatti
Il regista Giorgio Molteni

La locandina del film "Bologna 2 agosto"
L'attrice Maria Teresa Battaglia con Federico Fellini sul set di "Intervista"
Valeria Valente cantante della 9^ edizione del talent "Amici"





Presentazione del libro "Romeo&Giulietta nel Duemilaeniente. 43 secondi d'amore"

Le foto della presentazione del nuovo romanzo di Vincenzo Incenzo "Romeo&Giulietta nel Duemilaeniente. 43 secondi d’amore", No Reply,  avvenuta martedì 03 giugno 2014, presso la Libreria Feltrinelli Libri e Musica di via Appia a Roma.
Ospiti alcuni attori del musical "Romeo&Giulietta. Ama e cambia il mondo", di David Zard, del quale Vincenzo Incenzo è l’autore dei testi, e l’attrice Serena Autieri, protagonista del book trailer (postato in questo blog nella sezione Libri).

Vincenzo Incenzo e Serena Autieri - Foto di Consuelo Fabi

Serena Autieri e Gianluca Merolli (Tebaldo) - Foto di Consuelo Fabi

Gianluca Merolli legge un brano tratto dal romanzo - Foto di Consuelo Fabi

Giulia Luzi (Giulietta) legge un brano del romanzo - Foto di Marzia Pomponio

Roberta Faccani (Lady Montecchi) e Giulia Luzi (Giulietta) - Foto di Marzia Pomponio
Roberta Faccani legge un brano del romanzo - Foto di Marzia Pomponio
Vincenzo Incenzo attorniato dai fans - Foto di Marzia Pomponio
Foto di Marzia Pomponio
Giulia Luzi (Giulietta) - Foto di Marzia Pomponio
La coreografa del musical Veronica Peparini - Foto di Marzia Pomponio




Tiziano Orecchio in concerto al Caffè Letterario di Roma per presentare “Sulla mia pelle”.
Palco Open con gli Artisti di Fonopoli 


La cronaca per immagini della presentazione del nuovo album di Tiziano Orecchio, “Sulla mia pelle”, al Caffè Letterario giovedì 29 maggio. Sul palco anche gli artisti di Fonopoli, l’Associazione Culturale fondata da Renato Zero: Loris Iannamico, Emanuele Curandero, Deborah Italia, Meriam Jane e Leonardo Zaccaria.
Presenti il direttore artistico di Fonopoli, Vincenzo Incenzo, titolare della casa discografica Verba Manent Music,  e Giampiero e Maria Pia Fiacchini, fratelli di Renato Zero e direttori di Fonopoli.


Tiziano Orecchio - Foto di Barbara Rea

Tiziano Orecchio - Foto di Barbara Rea

Tiziano Orecchio - Foto di Barbara Rea

Tiziano Orecchio - Foto di Antonello Ariele Martone

Tiziano Orecchio - Foto di Barbara Rea

Tiziano Orecchio - Foto di Antonello Ariele Martone
Loris Iannamico - Foto di Barbara Rea
Meriam Jane - Foto di Barbara Rea
Deborah Italia - Foto di Barbara Rea
Emanuele Curandero - Foto di Barbara Rea
Leonardo Zaccaria - Foto di Barbara Rea
Vincenzo Incenzo direttore artistico di Fonopoli - Foto di Antonello Ariele Martone
Maria Pia Fiacchini direttore di Fonopoli - Foto di Antonello Ariele Martone

Tiziano Orecchio tra  Maria Pia e Giampiero Fiacchini - Foto di Barbara Rea

L'autrice del blog Notizie Bucate intervista sul palco Tiziano Orecchio - Foto di Barbara Rea
Gli artisti e i direttori di Fonopoli sul palco per i saluti finali - Foto di Antonello Ariele Martone


Un sincero GRAZIE a Tiziano Orecchio e Vincenzo Incenzo per avermi affidato la conduzione.






“Romeo&Giulietta nel Duemilaniente”, il nuovo romanzo di Vincenzo Incenzo - autore del musical evento “Romeo & Giulietta. Ama e cambia il mondo” - sarà presentato martedì 03 giugno presso La Feltrinelli Libri e Musica di via Appia Nuova a Roma. Leggeranno alcuni brani tratti dal libro gli attori del musical: Giulia Luzi (Giulietta), Luca Giacomelli Ferrarini (Mercuzio), Gianluca Merolli (Tebaldo) e Roberta Faccani (madre Montecchi). Verrà proiettato in anteprima il book trailer con protagonista Serena Autieri.









Libri da scoprire. L’editoria in rassegna a Latina

Da sabato 31 maggio, con inizio ore 17, a lunedì 02 giugno si terrà a Latina, a piazza del Popolo, la XI edizione di “Libri da scoprire. L’editoria in rassegna” la fiera della piccola e media editoria. 
Tra gli stand segnalo quello della casa editrice Diamond, con la quale ho collaborato per due anni a partire dalla sua nascita nel 2008. Due in particolare le interessanti novità presentate dalla casa editrice di Latina, fondata dallo scrittore Simone Di Matteo: l’antologia “Del giorno e della notte” e “Nuda e cruda” di Anna Mazzamauro.
Del giorno e della notte”, in memoria di Franca Rame, è la IV antologia di racconti del XXI secolo che conclude la prima serie dei “Dittici”. Nella raccolta di narrazioni brevi più autori hanno fotografato e inventato giorni e notti fatti di sogni, delusioni, ricordi, erotismo. Tra gli autori: l’attrice Anna Mazzamauro, il giornalista e conduttore Pino Strabioli, l’autore musicale e scrittore Vincenzo Incenzo, il poeta e saggista Antonio Veneziani, la scrittrice Barbara Rosso, il magistrato e scrittore Guido Marcelli, lo scrittore e giornalista Giancarlo Governi, il regista Leandro Castellani.
Nuda e cruda” è il testo integrale dello spettacolo di e con Anna Mazzamauro, ancora in scena nei teatri italiani. Un’opera di coraggio e forte pathos che invita il lettore a denudarsi dei pregiudizi e mostrarsi nella propria diversità.
Il programma intero delle presentazioni della Diamond Editrice può essere consultato dal sito della casa editrice all’indirizzo www.diamondeditrice.eu






31 maggio – 01 e 02 giugno 2014
Piazza del Popolo
 Latina
INGRESSO LIBERO









Anticipato dal singolo contro il femminicidio “Giù le mani da Eva”, in tutti gli store digitali da marzo, arriva il nuovo album di Tiziano Orecchio dal titolo “Sulla mia pelle”, presentato in versione acustica, un’operazione assolutamente inedita. L’album, scritto con Lorenzo Sebastianelli, è prodotto da Roberto Sterpetti con la supervisione artistica di Vincenzo Incenzo.
Dopo la presentazione live di Tiziano Orecchio sul palco del Caffè Letterario saliranno gli artisti di Fonopoli, l’Associazione Culturale di Renato Zero: Loris Iannamico, Emanuele Curandero, Deborah Italia, Meriam Jane e Leonardo Zaccaria.


www.tizianoorecchio.com




Victim of Beauty. Modelle sfilano con i volti tumefatti per dire no alla violenza
A “Victim of Beauty” organizzato sabato 26 aprile allo “Spazio85 Events&Art” di Roma, per la prima volta in Italia le modelle hanno sfilato con la bocca coperta da nastri adesivi e i volti tumefatti e ricoperti da lividi, creati da esperte make up artist, per dire no alla violenza sulle donne.
Ideatrici e organizzatrici dell’evento le modelle Maria Sophie Palmieri e Eleonora Eutizi.
Ha condotto la giornalista del “Corriere della Sera” Ester Palma affiancata da un co-conduttore d’eccezione, il ritrattista delle dive Daniele Pacchiarotti.

Gli abiti indossati dalle modelle sono di Silvia Cincotti e dell’Atelier Brutta Spose Couture di Alessandra Ferrari 


Make up & hair: Michela Mele (Art Kikò I Parrucchieri), Maria Calvo, Ilenia la Tessa, Saba Terlizzi

Videomaker ufficiale: Antonello Ariele Martone

Fotografi: Michele Simolo e Antonello Ariele Martone

Modelle: Costanza Ferruzzi, Maria Sophie Palmieri, Eleonora Eutizi, Giulia Sabatino, Lavinia Elisa, Martina Cenci

Modello: Sergio Miranovich




Sulla rivista “Minerva” on line l’articolo a mia firma sull’evento “Victim of Beauty”. Il link è: 

http://www.minervaonline.it/2014/04/30/victim-beauty-modelle-sfilano-con-volti-tumefatti-per-dire-alla-violenza/




Le ideatrici dell'evento e modelle Maria Sophie Palmieri e Eleonora Eutizi

L'ideatrice e modella Maria Sophie Palmieri
L'ideatrice e modella Eleonora Eutizi
La modella Martina Cenci
La modella Costanza Ferruzzi sfila con i polsi legati
La modella Eleonora Eutizi sfila con la stilista Silvia Cincotti
Il co-conduttore Daniele Pacchiarotti intervista le ideatrici dell'evento
La giornalista Rai Ester Palma intervista la stilista Alessandra Ferrari
L'attrice Elisabetta Conti interpeta un brano tratto da "Nessuno può toglierti il sorriso" di Valentina Pitzalis
La conduttrice della serata la giornalsita Rai Ester Palma e il co-conduttore Daniele Pacchiarotti
Al centro i conduttori Ester Palma e Daniele Pacchiarotti con le modelle




"Victim of Beauty"

sabato 26 aprile 2014
ore 18.00
Spazio85 Events&Art
via San Tommaso d'Aquino, 85- Roma


La moda sposa la beneficenza nella serata “Victim of beauty”, condotta dalla giornalista del “Corriere della sera”
Ester Palma. Ideata e organizzata dalle modelle Maria Sophie Palmieri e Eleonora Eutizi, l’evento vuole essere un messaggio alle donne vittime della violenza maschile che hanno timore di parlare.  
In passerella le modelle indosseranno le creazioni dell’Atelier Brutta Spose Couture e Silvia Cincotti e sfileranno sfigurate nel volto da esperte truccatrici cinematografiche. Gran parte del ricavato dell'evento sarà devoluto a "Differenza Donna", l’Associazione di donne impegnata in favore delle donne vittime di violenza e disagio sociale.
Sul palco anche il pittore delle dive Daniele Pacchiarotti. Tra gli ospiti della serata l’attrice Elisabetta Conti.

Make up artist della serata: Michela Mele, Maria Calvo e Ilenia la Tessa
Ph: Federica Paola Muscella
Videomaker ufficiale: Antonello Ariele Martone






Due artisti italiani in mostra nella più esclusiva galleria d’arte di Miami (Stati Uniti)

Segnalo per gli utenti che seguono il mio blog dagli Stati Uniti un appuntamento con l'arte da non perdere a Miami presso l'esclusiva galleria "Fine Art". Ho avuto l'onore di conoscere di persona il principe Olivier Doria e di ammirare presso la sua abitazione di Roma alcuni quadri da lui realizzati. Geniale o bizzarro, comunque sicuramente non banale. Da vedere.

 


Dal 21 al 30 marzo 2014
ROYAL GRAND ART EXIBITION
Fine Art Gallery – Miami (Florida, Stati Uniti)
Esposizione d’arte del principe Olivier Doria D’Angri Aragona Cortes e del maestro Antonio Cersosimo



Venerdi' 21 marzo a Miami "ROYAL GRAND ART EXIBITION": dalle ore 20.00 locali vernissage del Maestro Antonio Cersosimo e del Principe Olivier Doria alla “Fine Art Gallery” della nota gallerista messicana Nina Torres. Le sculture in marmo ed acciaio Inox di Antonio Cersosimo ed i quadri originali delle opere psicologiche e neo futuristiche del principe Olivier Doria verranno presentate durante la winter music conference di Miami a più di 400 ospiti, tra VIP e rappresentanze del giornalismo americano ed europeo.
Ospite d’onore il Console Italiano a Miami, Dott. Adolfo Barattolo.
Organizzazione a cura di Massimo Maltese e della Principessa Irma Capece Minutolo. 
Gli arredi per la mostra sono stati forniti da Fendi.
L'esposizione proseguirà fino al 30 marzo.




Hamlet Project di W. Shakespeare come non lo avete mai visto
 
La prima versione del testo di Shakespeare, del 1603, mai andato in scena in Italia.

dal 19 marzo al 6 aprile 2014
Teatro dell'Orologio - Roma

(mart. - sab. h. 21:15    dom. h. 17:45)

Traduzione, adattamento e Regia di Patrizio Cigliano.

Con: Andrea Cannucciari, Daniela Cavallini, Patrizio Cigliano, Domitilla D'Amico, Gianni Giuliano, Marco Manca, Marco Montecatino, Biagio Musella, Alessandro Parise, Cristiano Priori, Daniele Sirotti.

Con la partecipazione straordinaria in voce di GIGI PROIETTI nel ruolo del Fantasma. 


 Maestri d'armi: Massimo Cimaglia e Dario Spampinato
Scene: Fabiana Di Marco
Costumi: Andrea Viotti e Anna Missaglia
Musiche originali: Giacomo Del Colle Lauri Volpi
Light Designer: Pietro Sperduti
Sartoria: Farani
Ufficio Stampa: Marzia Spanu
Assistenti alla Regia: Giorgia Palmucci e Marco Barbato
 
 Lo spettacolo è interamente prodotto dal Cast

www.teatrorologio.it




La Feltrinelli di Latina ha ospitato l’attrice Anna Mazzamauro per la presentazione di “Nuda e Cruda”

L'editore Simone Di Matteo e Anna Mazzamauro
Venerdì 14 marzo l’attrice Anna Mazzamauro ha presentato presso la libreria La Feltrinelli di via Diaz a Latina il libro “Nuda e Cruda”, tratto dall’omonima opera teatrale che sta portando in tournée per l’Italia insieme al gruppo musicale dei Mas en Tango con la regia di Livio Galassi.
Insieme all’autrice sono intervenuti l’editore della Diamond Editrice Simone Di Matteo, il regista Livio Galassi e il presidente dell’Associazione “SeicomeSei” Lorenzo Munari. Presenti anche il ritrattista delle dive Daniele Pacchiarotti, il fotografo Antonello Ariele Martone e la scrittrice Barbara Rosso, co-autrice per la Diamond Editrice dell’antologia “Il rosso e il nero” e “Del giorno e della notte”.
Un nutrito e attento pubblico ha seguito l’evento culturale - coordinato da Marilena Sovrani, assessore alle pari opportunità del comune di Latina - in cui la nota attrice Anna Mazzamauro si è raccontata nel suo inconfondibile stile familiare, alternando ilarità e dramma.
Durante la presentazione a Latina
Riprendendo il testo teatrale la Mazzamauro con autoironia ha scherzato sulla sua atipicità estetica che l’ha resa sempre diversa rispetto ai cliché di bellezza femminile richiesti dal mondo del cinema, ma che allo stesso tempo le ha aperto le porte del successo con il ruolo della signorina Silvani nella saga delle sfortunate vicende del ragioniere Fantozzi, interpretato da Paolo Villaggio, imponendosi al grande pubblico. Entrata ormai nella storia del cinema, Anna Mazzamauro ha voluto condividere le sue esperienze di “diversità” con il pubblico di Latina e con alcuni amici di una vita, come il regista Livio Galassi, che oltre a “Nuda e Cruda” ha diretto molti spettacoli dell’artista. “La diversità ce la siamo inventata noi, è un termine che spesso ci fa anche comodo” ha concluso l’attrice.  
Il regista Livio Galassi scherza con Anna Mazzamauro
E proprio il regista, Livio Galassi, ha puntato i riflettori sul libro, un testo teatrale che sembra proiettare vere e proprie immagini dello spettacolo stesso ma che, nonostante questo, se ne distacca per diventare un volume autonomo, ironico, drammatico, incalzante, ritmato.
Si dichiara pienamente soddisfatto della scelta editoriale l’editore Simone Di Matteo, che ha creduto e condiviso da subito il progetto su un tema attuale quanto scottante quale la diversità.
La Diamond Editrice comunicherà a giorni la prossima data di presentazione di “Nuda e cruda” prevista a Roma. 
Da sin. l'editore della Diamond Editrice Simone Di Matteo, Anna Mazzamauro e il regista Livio Galassi

Si ringrazia per le foto Antonello Ariele Martone, fotografo ufficiale dell'evento.





Gli eventi di Roma e dintorni per venerdì 14 marzo
 
ore 17:00 Sala del Carroccio del Campidoglio – ROMA
Presentazione della silloge poetica “Madreperla” di Davide Cortese, Lieto Colle Editore.

Insieme all’autore interverranno i critici letterari e poeti Sabino Caronia, Plinio Perilli, Marzia Spinelli e l’Onorevole Dario Nanni.

Nella stessa serata la Sala del Carroccio ospiterà alcune opere grafiche realizzate da Davide Cortese.


 





Ore 18:00 libreria La Feltrinelli - via Diaz, 10 – LATINA
Presentazione del libro di Anna Mazzamauro “Nuda e Cruda”, Diamond Editrice.  
Insieme all’autrice interverranno l’editore Simone Di Matteo, Livio Galassi  e il presidente dell’Associazione “SeicomeSei” Lorenzo Munari. Modera l’assessore alle pari opportunità del comune di Latina Marilena Sovrani.











Ore 23:00 locale “Santi e Felici” - piazzale delle Crociate, 10 ROMA
Concerto live del cantautore Loris Iannamico che presenterà il suo album “Il mondo a testa in giù”.
 















“Grispino er Carzolaro” va in scena al teatro Anfitrione di Roma
 
Andrà in scena al teatro Anfitrione di Roma da mercoledì 12 a domenica 30 marzo 2014 la commedia musicale “Grispino er Carzolaro”, interpretata dalla “Compagnia del Delfino”, insignita di recente del “Premio Colosseo” per l’interpretazione de “La Spallata”, tratta dall’omonima opera di Gianni Clementi andata in scena lo scorso anno al teatro Anfitrione.
“Grispino er Carzolaro” è la storia di un calzolaro, Grispino, che ha una bottega nel rione di Borgo. La storia è ambientata nella Roma di inizio Ottocento, quando il lavoro era prevalentemente artigianale e la credenza popolare si affidava alle Madonnelle, le piccole edicole a muro affisse agli angoli dei palazzi, alle quali si attribuivano miracoli e fenomeni soprannaturali. La bottega di Grispino è frequentata ogni giorno da clienti importanti della Chiesa, tra cui Madre Angelica, futura badessa di Santa Cecilia e il Cardinale Annibale Francesco Clemente Melchiorre Girolamo Nicola Sermattei della Genga, futuro Papa Leone XII.
 Le credenze popolari, l’arte di arrangiarsi, la devozione religiosa e l’amore, sono gli elementi di questa commedia brillante, dove la musica e il canto evidenziano gli aspetti comici, sentimentali e patetici dei vari personaggi.
Durante le serate verranno raccolti fondi da devolvere all’Associazione Mary Poppins che opera nel reparto di Oncologia Pediatrica del Policlinico Umberto I di Roma.

Attori:
Vincenzo Cicero - Grispino il calzolaro
Fiammetta Veneziano – Lucia, l’asolara
Franco Lozzi - Monsignore Annibale della Genga, futuro Leone XII
Antonio M. Monaco – Oreste il mignattaro
Giulia Loi – Benedetta l’orlatora
Michela Kranner – Nunzia la gilettara, moglie di Nazzareno
Serafino Filoni – Nazzareno il cravattaro
Fortunata Isopi – Madre Angelica, futura badessa
Michela Rossitti – Suor Genuflessa, figlia di Grispino
Antonio Digirolamo – Romolo il bujaccaro

Testo di: Fiammetta Veneziano
Regia: Giuliano Baragli
Aiuto Regia: Arianna Ferrucci
Musiche Originali: Adriano Piva
Scenofrafie: Gabrio e Paolo Bianchini
Costumi: Maria Gioia Beneventano
Luci: Fabio Volpi
Suoni: Riccardo Compagnucci
Segretaria di Produzione: Mariangela Ghiani
Direzione di scena: Stella Monaco
Grafica: Antonio M. Monaco


TEATRO ANFITRIONE
via S. Saba, 24 -
Roma (RM)
Tel: 06.5750827
Per
info e prenotazioni: spettacolo@compagniadeldelfino.it
Cell. 389.3114011

Dal 12 al 30 marzo 2014
dal martedì al sabato ore 21,00
domenica ore 18,00










Lunedì 24 febbraio alle ore 21.30 i cantautori Tiziano Orecchio, Loris Iannamico e Deborah Italia, artisti molto apprezzati della scuderia di “Fonopoli”, l’Associazione fondata da Renato Zero, saranno in concerto al Teatro Arciliuto di Roma.
Nella serata Tiziano Orecchio presenterà “Sulla mia pelle”, il nuovo album in uscita l’8 marzo sui canali digitali.

Teatro Arciliuto
Piazza Montevecchio, 5 - Roma

INGRESSO LIBERO!!!





Festa di compleanno e solidarietà della principessa Irma Capece Minutolo di Canosa al “Gilda” di Roma

Si è tenuto venerdì 14 febbraio al “Gilda”, storico locale del centro di Roma, la festa di compleanno della principessa Irma Capece Minutolo all’insegna della solidarietà. L’“Happy Birthday Fashion Music & Love in the World 2014”, organizzato in favore di Adiantum, l’Associazione di Aderenti Nazionali per la Tutela dei Minori, è stato presentato da Angelo Martini, conduttore del programma “Numeri Uno” di Raidue, affiancato dalla modella Pamela Olivieri.
Il palco – allestito con i quadri realizzati dal pittore Daniele Pacchiarotti – ha visto sfilare nomi noti della musica e dello spettacolo, dal soprano di fama internazionale Irma Capece Minutolo (ultima moglie di Re Farouk I di Egitto e zia dell’omonima principessa), al conte Federico Wardal, il regista e attore italo americano musa di Federico Fellini in “Casanova”, arrivato appositamente da San Francisco dove vive e che ha indossato una parrucca appartenuta alla grande pop star Michael Jackson. Sul palco anche il presentatore Giancarlo Magalli, il maestro Mariano Detto (compositore e arrangiatore dei più grandi successi di Celentano, Mina, Lucio Battisti, Al Bano), Tony Santagata, cantante di successo tra gli anni ’60 e ’70, Jessica Morlacchi, ex del gruppo “Gazosa”. Tra gli invitati presenti anche il grande fotografo di fama internazionale Gerald Bruneau.

Un particolare ringraziamento alla principessa Irma Capece Minutolo per il gentile invito.

Irma Capece Minutolo presenta al microfono il presidente di Adiantum Giacomo Rotoli - Foto di Marzia Pomponio
La cantante Jessica Morlacchi ex dei "Gazosa" - Foto di Antonello Ariele Martone
L'attore e regista Federico Wardal con l'artista Daniele Pacchiarotti - Foto di Antonello Ariele Martone
Il momento della torta - Foto di Marzia Pomponio

Da sin. il presentatore Rai Angelo Martini, il cantante Tony Santagata, Irma Capece Minutolo e Angelo Ciccio Nizzo - Foto di Marzia Pomponio
Irma Capece Minutolo brinda con il presentatore Giancarlo Magalli - Foto di Marzia Pomponio
Foto di Marzia Pomponio
L'autrice del blog Marzia Pomponio e il regista e attore musa di Federico Fellini, il conte Federico Wardal - Foto di Antonello Ariele Martone





Sarà presentato lunedì 10 febbraio alle ore 18:30 presso la Biblioteca Rispoli di Roma il nuovo libro del poeta Davide Cortese dal titolo “Madreperla”, edito da Lieto Colle. Insieme all’autore interverranno Marco Palladini e Cinzia Marulli Ramadori, accompagnati dalle note del cantautore Amedeo Morrone.
Al termine della presentazione del libro - che si svolge all’interno dell’iniziativa “Bibliopoesie”, rassegna di poeti contemporanei curata da Roberto Piperno - verrà proiettato il video “ANUDA”, diretto da Piero Oronzo e scritto da Davide Cortese.
Nello spazio espositivo della biblioteca si inaugurerà la mostra “INCONTRI” con le opere di Lina Morici e Davide Cortese.


Lunedì 10 febbraio 2014
ore 18:30
Biblioteca Rispoli - Piazza Grazioli, 9 Roma






Domenica 09 febbraio alle ore 21:30 il cantautore Tiziano Orecchio sarà al Vortex Live Club di Roma in via Tiburtina 739 per presentare “Sulla mia pelle”, il nuovo album in uscita a fine febbraio. 

Prossime date:
24 Febbraio ore 21:30 al  TEATRO ARCILIUTO
Piazza Montevecchio, 5  - Roma

22 Febbraio ore 21:30
Ospite dei Nicuz al Noè
Via Prenestina, 940  - Roma








“Il viaggio”. Il nuovo album di uno dei più promettenti chitarristi italiani 

Copertina de "Il viaggio" realizzata da Serafino Filoni

Verrà presentato sabato 04 gennaio 2014 alle ore 19:00 presso la chiesa “S. S. Nome di Maria” a Genzano di Roma (località Landi), il nuovo album del chitarrista e compositore Michele Di Filippo dal titolo "Il Viaggio".
La metafora di un viaggio sonoro è l’ispirazione del giovane chitarrista che a soli 19 anni è già al suo secondo album dopo “Il suono dell’anima”.
“Il Viaggio” è su tutti i negozi di musica on-line (iTunes,Amazon,Youtube).
Le prossime date della tournée possono essere consultate attraverso la pagina ufficiale facebook Michele Di Filippo’s Guitar Page.

Per un assaggio musicale:


“Si dice che la musica sia un'arte incompleta, perché descrive solo un istante, un attimo dell'esistenza umana… io dico che è proprio questo che la rende inesauribile e per noi indispensabile, perché così facendo ci saranno sempre nuove storie da raccontare e nuove emozioni da trasmettere.”

Michele Di Filippo
 




“Confinati a Ponza”. La storia dimenticata dell’amicizia tra Benito Mussolini e Pietro Nenni rivive al Teatro Tor Bella Monaca di Roma
  
Venerdì 15, sabato 16 e domenica 17 novembre con inizio alle ore 21 al Teatro Tor Bella Monaca di Roma, Acts, l’Associazione Culturale Top Spin, presenta lo spettacolo “Confinati a Ponza”. La storia dell’amicizia nata in gioventù tra Benito Mussolini e Pietro Nenni – interpretati da Francesco Maria Cordella e Stefano Onofri – interrotta dalla politica e dagli eventi storici.
Due giorni dopo il 25 luglio 1943, giorno del Gran Consiglio del fascismo che ha decretato la fine del regime, Benito Mussolini è imprigionato a Ponza su ordine del Re e del maresciallo Badoglio. Sull’isola Mussolini si sente ormai braccato, sconfitto, e scrutando la finestra nel timore dell’arrivo degli inglesi affida i suoi sfoghi e ricordi all’unica persona che gli fa compagnia nei dodici giorni di prigionia: Luisa – interpretata da Carmen Di Marzo – la cuoca dell’isola che per scherzo del destino è incaricata di preparare i pasti anche ad un altro confinato, Pietro Nenni, spedito a Ponza proprio per volere del Duce. 
Una pagina di storia dimenticata riportata alla luce attraverso i dialoghi scritti dal giornalista e scrittore Alberto Gentili.




“La violenza sulle donne avvelena il mondo”. Un convegno organizzato dal gruppo Benemerite della sezione Quirinale gruppo Corazzieri dell'A.N.C. in collaborazione con l’Associazione Culturale “Eclipse World”
 
“La violenza sulle donne avvelena il mondo” è il convegno organizzato a Roma dalla prof.ssa Barbara Ruggeri De Luca, presidente del gruppo Benemerite della sez. Quirinale, gruppo Corazzieri dell'A.N.C., in collaborazione con l'Associazione Culturale “Eclipse World”, per discutere sulle tematiche della violenza omicida nei confronti delle donne. Prenderanno parte al dibattito alcuni autorevoli esponenti che racconteranno la loro esperienza nel campo.

Relatori:
-         Dott.ssa Federica De Pasquale, vice presidente della Consulta femminile pari opportunità della Regione Lazio.
-         Esponenti dell’Ass. Naz. volontarie “Telefono Rosa”
-    Prof.ssa Gigliola Corduas, presidente nazionale C.N.D.I. (Consiglio Nazionale Donne Italiane), ramo italiano dell'International Council of Women; Presidente nazionale F.I.N.ISM. (Fondazione Nazionale Insegnanti, associazione professionale); Commissaria Nazionale per le pari opportunità uomo/donna presso il comitato del Ministero P.I. 
-   Dott.ssa Monaldi della Squadra Mobile, esperta nel settore violenza alle donne
-         Dott.ssa Maria Adele Blasi, psicoterapeuta
-         Esponenti dell’Associazione Femminile “Zonta”
-    Maggiore CC Anna Bonifazi, psicologa e comandante della sezione Psicologia Investigativa del Raggruppamento RACIS RAC (Raggruppamento Carabinieri Investigazioni Scientifiche, reparto analisi criminologiche)
- Ten. CC Francesca Lauria, comandante sezione Atti Persecutori del Raggruppamento RACIS RAC (Raggruppamento Carabinieri Investigazioni Scientifiche, reparto analisi criminologiche)
-         Esponente della Fondazione “Pangea”, progetto Italia
      
Coordina la prof.ssa Barbara Ruggeri De Luca

giovedì 23 maggio - ore 17:00
Scuola Allievi Carabinieri - viale Giulio Cesare, 54p – Roma





Abra Palabra
Reading poetico di Davide Cortese


Uno dei poeti contemporanei più interessanti in Italia, Davide Cortese, sarà ospite sabato 04 maggio nella manifestazione culturale “Immersioni Libri”, organizzata dall’agenzia di comunicazione Stanza101 e LIBRA2.0. L’autore delle sillogi “Ossario” (Arduino Sacco Editore, Roma, 2012) e “Anuda” (Aletti Editore, Roma, 2011), intratterrà il pubblico con un suo reading dal titolo “Abra Palabra” presso il locale SPQwoRk, in via di Portonaccio 23/b.






Sabato 04 maggio 2013

Ore 16:00

SPQwoRK – via di Portonaccio, 23/b
 





"Toglietemi tutto ma lasciatemi l’estasi". Personale di Alessandro Palmigiani alla Galleria Frammenti D'Arte di Roma fino al 07 maggio

Si inaugura questa sera alle ore 18:30 presso la Galleria Frammenti d’Arte di Roma la nuova mostra di Alessandro Palmigiani.  
Curata da Rosetta Gozzini, noto critico d’arte, “Toglietemi tutto ma lasciatemi l’estasi” è la terza personale dell’artista dopo avere esposto in mostre collettive a New York, Londra, Cuba, Mexico City, Amsterdam, Parigi, Sidney, Genova, Bari, Milano, Bologna e Roma. Vincitore nel 2006 del “X Premio Massenzio Arte”, Alessandro Palmigiani ha alternato la fotografia alla pittura tradizionale fino a scoprire nel 2000 l’arte digitale, con la quale esordisce al "Pixxelpoint International Computer Art Festival" in Slovenia.
Originario di Isola Liri (FR) ma romano di adozione, Palmigiani usa il mezzo fotografico per poi ricreare al computer scenari surreali, definititi dalla critica “di carattere realistico visionario”. Sono luoghi primordiali, che appartengono all’interiorità umana quelli dove vuole condurci l’artista, e che ben rappresentano il periodo storico che stiamo attraversando, tra satira e ironia. Il titolo della personale, infatti, si ispira ai versi di una delle maggiori poetesse del XIX secolo, la statunitense Emily Dickinson, ed esprime in modo rappresentativo il concetto che muove l’arte di Palmigiani: “L'estasi, ovvero la ricchezza interiore, contrapposta alla vuota esteriorità dei lussi mondani”. Un invito alla riflessione.


Inaugurazione martedì 09 aprile 2013 ore 18:30
Galleria Frammenti D’Arte
Via Paola, 23 – Roma
(ponte S. Angelo)

dal 09 aprile al 07 maggio 2013
dal martedì al venerdì h. 12:00/18:00
sabato h. 10:00/13:00 su appuntamento 
 
                                             Opera dal titolo "Tramonto occidentale" di Alessandro Palmigiani - 2013







Le “Canzonette d’amore” di Titti Smeriglio a IL KINO di Roma



Si intitola “Canzonette d’amore” la serata di Titti Smeriglio organizzata al locale “Il Kino” di Roma  sabato 06 aprile con inizio ore 22.
Titti Smeriglio è una cantautrice di origini siciliane che da vent’anni si esibisce come solista di vari gruppi musicali nei piano bar e nei teatri della capitale. I testi delle canzoni, da lei stessa composti, parlano di amori persi, ritrovati, tormentati, o di realtà locali come quella della condizione della donna nel bellissimo brano tutto in dialetto locale dal titolo “Arretu”. Per chi ama la musica e cerca l’originalità di un artista alle solite melodie, Titti Smeriglio è da ascoltare almeno una volta dal vivo. La sua voce calda e il repertorio che rievoca con originalità gli anni Sessanta, lo scorso inverno ha saputo conquistare anche l’Associazione Culturale Fonopoli di Renato Zero, che ha voluto Titti Smeriglio tra i suoi artisti.
Ad accompagnare la cantautrice Antonio Ragosta alla chitarra e Fabio Fochesato al contrabbasso.
Antonio Ragosta. Musicista polistrumentista e compositore. Diplomato al Conservatorio di S. Cecilia di Roma. Il suo stile spazia dal jazz al pop, dal folk alla world music, dal rock alla musica leggera. Collabora con vari musicisti italiani e stranieri: Gerardo Casiello, il musicista "Griot" senegalese Pape Siriman Kanoutè, Alessio Bonomo, Gianluca Misiti, Piero Monterisi, Marco Bellotti, Emanuele Brignola, Sandrò Joyeux, Javier Salnisky, Matteo Dincà, MariBlanka Armentos, Orchestra della Magna Grecia, Andrea Colella, Massimo Fedeli, Giovanni Di Cosimo, Andrea Grossi, Francesco Arpino, Harold Bredley e molti altri.
Fabio Fochesato. Contrabbassista e arrangiatore. Diplomato al Conservatorio di S. Cecilia di Roma è presente in varie formazioni, interpretando differenti linguaggi musicali, dal jazz al rock, al pop alla musica classica e contemporanea. Ha suonato con diversi artisti e gruppi, tra cui Karl Potter, Stefano Taglietti, Gianni Morandi, Toni Pujia, Rosario Giuliani, Orchestra A.M.R. e molti altri.

sabato 06 aprile 2013
ore 22:00
“Il Kino”
via Perugia, 34 (zona Casilina/Pigneto) – Roma
www.ilkino.it

Tessera Arci obbligatoria Euro 7,00





La Spallata di Gianni Clementi al teatro dell’Anfitrione dall’ 8 al 24 marzo




Andrà in scena dall’8 al 24 marzo al teatro Anfitrione di Roma lo spettacolo dal titolo “La spallata”, tratto dal testo teatrale di Gianni Clementi, con la regia di Giuliano Baragli.

La commedia, premio Fondi La Pastora 2003, è ambientata nel 1963, periodo in cui, a meno di un ventennio dalla fine della seconda guerra mondiale, in Italia si assiste ad una crescita economica. Due famiglie proletarie, costrette a vivere sotto lo stesso tetto nella periferia degradata dei quartieri popolari di Roma, decidono di sfruttare il periodo economico propizio e tentare la fortuna con un’attività imprenditoriale. Aprono un’agenzia di pompe funebri, ma ciò che sembrava fattibile si dimostra più difficile di quanto previsto, e i protagonisti dimostreranno di non avere nulla a che fare con l’attività imprenditoriale così sprovvedutamente improvvisata.

Nell’aspirazione di raggiungere presto la felicità con il denaro, ansiosi di gettarsi nella corsa al consumismo e volere apparire a tutti i costi, le due famiglie si troveranno coinvolte loro malgrado in vicende in cui emergono gags esilaranti, goffaggini e ingenuità.   

Dal disagio quotidiano scaturito dalle difficoltà economiche ad una commedia ricca di divertimento paragonata spesso dalla critica ai testi di Eduardo De Filippo, capaci di raccontare il dramma della vita in chiave tragicomica. Due ore di spettacolo che faranno divertire ma anche riflettere lo spettatore sulle illusioni e le speranze della società contemporanea.



Regia: Giuliano Baragli



Attori: Vincenzo Cicerano – Cosimo

Antonio Digirolamo – Vittorio

Serafino Filoni – Tito

Fortunata Isopi – Assunta

Antonio M. Monaco – Romolo

Michela Rossitti – Edda

Fiammetta Veneziano – Lucia



Scenografia: Gabrio Bianchini

Aiuto scenografa: Mina Perniola

Musiche originali: Adriano Piva

Suoni: Riccardo Compagnucci

Luci: Fabio Volpi

Segretaria di produzione: Mariangela Ghiani   

Direzione di scena: Stella Monaco

Ripresa video: Luigi Lelli, Sara Lelli, Marco Conti

    





Dall’ 08 al 24 marzo 2013

In sena tutti i giorni dal martedì alla domenica

Inizio spettacolo ore 21 – la domenica ore 18


Teatro Anfitrione
via di San Saba, 24 – Roma

Tel. 06.57.50.827

348.64.60.645

Nessun commento:

Posta un commento